Ore 19 di venerdì santo. Calcio d’inizio della 37a giornata di serie B. Chi ha fissato questo orario e perché? Non c’è un motivo legato alle partenze per il lungo weekend fino al lunedì in Albis: chi doveva andare in vacanza ha già raggiunto la meta o è in viaggio da tempo. Viceversa, l’orario coincide con la maggior parte delle celebrazioni religiose legate al triduo pasquale. Con le attività commerciali ancora aperte, non si capisce perché le partite non siano state disputate alle 15, orario canonico del sabato e spendibile anche il venerdì santo. Decenni addietro, in piena estate, al momento di sorteggiare i calendari, gli appassionati di calcio speravano che alla squadra del cuore toccasse giocare fuori casa per non essere costretti a stravolgere le abitudini familiari o rinunciare allo spettacolo sportivo. Poi, giustamente, si è deciso di anticipare le gare al sabato e, con l’avvento delle trasmissioni e dei diritti televisivi, quelle del torneo cadetto al venerdì. Probabilmente, senza le semifinali di andata di Coppa Italia disputate martedì e mercoledì, si poteva programmare un turno infrasettimanale per serie A e B.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleAlbinoleffe salvato dal magico sinistro di Regonesi
Next articleVolley: Norda Foppapedretti sbanca Novara e difende il primato