Tania Cagnotto trionfa nella gara del trampolino da 1 metro e conquista la prima medaglia d’oro agli Europei 2010. Per lei è l’ottava medaglia a livello continentale. L’altoatesina potrà rimpinguare il bottino di questa edizione del campionato europeo di tuffi sia nel trampolino 3 metri che nella piattaforma. Tania ha disputato una gara esemplare sfiorando i 300 punti, che non è solo un traguardi psicologico ma vera e propria soglia di eccellenza. Si è fermata a 299.70, dando prova di maturità e continuità, affrontando con la necessaria concentrazione le rotazioni e le prove a più alto coefficiente di difficoltà. Classe pura sotto lo sguardo del papà Franco, severo ed emozionato, e dello staff tecnico federale. C’è da augurarsi che Tania Cagnotto riesca a mantenersi ai livelli attuali per arrivare nella forma giusta a Londra 2012 per conseguire l’alloro olimpico che coronerebbe la sua splendida carriera.

Nella gare di nuoto impresa del 22enne Fabio Scozzoli, che giunge terzo nei 100 rana, la stessa specialità che aveva regalato l’oro olimpico a Domenico Fioravanti a Sidney 2000. Scozzoli, con il tempo di 1’00″41, si è classificato alle spalle del norvegese Oen, sceso a 59″20, e del francese Duboscq.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleEuropei di nuoto: la 4×100 sl maschile giù dal podio, Alessia Filippi out nei 200 dorso
Next articlePizzetti di bronzo nei 1500 sl agli Europei di nuoto a Budapest