Tania Cagnotto vince per la terza volta consecutiva dal trampolino 1m ai campionati europei, dopo Torino 2009 eBudapest 2010. Nella quarta giornata dei continentali di specialità, in svolgimento alla piscina Monumentale di Torino, la 25enne di Fiamme Gialle e Bolzano Nuoto s’impone con 321,05, tra i punteggi più alti della storia e record personale, quasi 13 punti in più rispetto ai 308,75 ottenuti agli assoluti estivi di Bergamo 2010, grazie a cinque salti eseguiti con regolarità e piglio da campionessa di razza. Quarta Maria Marconi con 283,00, alla quale non è bastato l’ultimo super tuffo, il salto mortale e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo. Seconda la russa Nadezda Bazhina con 288,75 punti; terza la svedese Anna Lindberg con 287,80 punti.
Sette mesi dopo l’oro di Budapest, Tania Cagnotto, avvolta nel suo costume verde, si è confermata campionessa d’Europa. Il 10 agosto in Ungheria aveva vinto la finale da 1 metro con 299,70 punti e Maria Marconi aveva chiuso al quarto posto con 272,25. Agli Europei di Torino 2009 Tania Cagnotto aveva vinto da 1 metro con 290,90 e Maria Marconi era stata d’argento 280,20 punti. Sempre medaglia d’oro e ininterrottamente campionessa europea da Eindhoven 2008 (dove conquistò il titolo dalla piattaforma, così come a Madrid 2004). Ora è attesa dai tre metri e dal sincero, con una qualificazione olimpica da raggiungere, che le consentirebbe di allenarsi con maggiore serenità fino a Londra 2012.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleWta Indian Wells: flop maschile, attese Schiavone & c.
Next articleSerie A: all’Inter non basta Eto’o, il Brescia sfiora l’impresa