Tennis: Djokovic trionfa agli Internazionali d’Italia, Nadal ko

331

Novak Djokovic trionfa agli Internazionali BNL d’Italia maschili, quinto “Master 1000” stagionale, battendo in finale il numero uno della classifica Atp, Rafa Nadal, con un doppio 6-4. Un successo che conferma l’attuale supremazia del giocatore serbo, non ancora il più forte tennista del mondo ma prossimo a diventarlo. Nadal quest’anno ha perso quattro finali “Masters 1000” su quattro. Djokovic vince in due ore e dodici minuti di gioco. Si tratta del secondo successo al Foro Italico dopo quello del 2008 e il venticinquesimo titolo Atp in carriera.
Nadal, che nel corso della settimana romana ha dovuto combattere anche contro la febbre, è sempre stato costretto ad inseguire un Djokovic in condizione psicofisica strepitosa nonostante la maratona notturna sostenuta in semifinale contro Murray. Il maiorchino, che sulla terra non perde praticamente mai – dal 2005 sono 193 vittorie contro appena 8 sconfitte – e che in questa stagione aveva messo a segno l’accoppiata rossa Monte-Carlo e Barcellona, ha dovuto incassare due sconfitte tra Madrid e Roma. Grazie al successo sullo spagnolo, il 24enne di Belgrado è arrivato a 37 incontri vinti di fila (39 se si considerano i due singolari della finale di Davis dello scorso dicembre). Djokovic quest’anno ha già conquistato sette titoli: Australian Open, Dubai, Indian Wells, Miami, Belgrado, Madrid ed ora Roma. Il recordman assoluto di successi consecutivi ad inizio stagione è John McEnroe, che nel 1984 è arrivato a quota 42 vittorie. Un’altro primato che Djokovic è pronto ad attaccare.

forbes
forbes