Mario Balotelli è ufficialmente un giocatore del Manchester City. Il giorno dopo aver festeggiato il 20esimo compleanno, SuperMario firma un contratto di cinque anni con il club inglese e si mette a disposizione di Mancini. “Sto per cominciare una nuova avventura – commenta Balotelli – Mi dispiace lasciare l’Inter e l’Italia, perché avrei preferito continuare la mia crescita professionale nel mio paese. Vado dove spero di trovare lo spazio per giocare, perché per me è molto importante: ho bisogno di giocare, di sbagliare, di imparare e di giocare ancora. E di un ambiente più sereno intorno a me. Lascio alle spalle un anno difficile: ho riconosciuto i miei sbagli, ma credo di essermi trovato spesso al centro di pressioni e critiche che in alcuni casi mi hanno esasperato. Ora penso solo a fare bene nella mia nuova squadra e in Premier. Ce la voglio mettere tutta! Ringrazio la mia famiglia, che con tanto affetto e pazienza mi è stata vicina, nei momenti belli e in quelli difficili. Ringrazio il presidente Moratti, la squadra con cui ho condiviso tante vittorie, i tifosi che mi hanno sostenuto, il mio entourage e gli amici”. Secondo il Corriere dello Sport, tuttavia, il presidente dell’Inter, Moratti, si sarebbe cautelato inserendo nella clausola della cessione il diritto di prelazione nel caso il City decidesse di vendere Balotelli. L’Inter pareggerebbe la migliore offerta per il cartellino del giocatore, che potrebbe così tornare a vestire in futuro la maglia nerazzurra.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articlePellegrini sbalorditiva negli 800 sl, conquista il bronzo europeo
Next articleEuropei di nuoto: ancora bronzo per il carabiniere Pizzetti