L’MC-Carnaghi Villa Cortese vince in rimonta al tie-break Gara 2 di Finale Scudetto della Findomestic Volley Cup A1 – Campionato del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia contro la Norda Foppapedretti Bergamo e porta così sull’1-1 la serie. Una vittoria conquistata con grande determinazione dalla formazione di Abbondanza che, davanti agli oltre 4660 spettatori presenti sugli spalti del Mediolanum Forum di Assago, dopo essersi trovata sotto 2-0 ha reagito con carattere ritrovando la migliore Hodge, appoggiandosi sulle difese di Cardullo e gli attacchi di Aguero (25 punti) e di una Cruz sempre presente nei momenti cruciali del match, nonché sfruttando la carica trasmessa dal duo Anzanello – Calloni (6 muri per lei). Bergamo invece dopo i primi due set vinti giocando con grande intensità è calata, come in Gara 1, nel terzo e ha subito il prepotente ritorno delle padrone di casa anche nel quarto, cedendo al tie-break nonostante una superlativa Nucu (19 punti con 6 muri) e una Bosetti continua per tutto l’arco della gara. Grande equilibrio nei primi due set, rotto da Bergamo nelle battute decisive sempre grazie a un errore delle ragazze di Villa Cortese, che si risolleva nel terzo set ribaltando l’iniziale svantaggio (da 3-6 a 9-7) e con una ritrovata fase difensiva e il muro di Calloni allunga fino a conquistare la frazione e rimettersi in gioco. Nel quarto set le padrone di casa si portano subito in vantaggio 8-5 al primo time out tecnico e si esaltano con una ritrovata Hodge. ). La Norda Foppapedretti fatica in attacco e il tecnico Mazzanti tenta la carta Vasileva al posto di Ortolani. non perde la propria intensità e continua a martellare con il trio Cruz, Hodge e Aguero (86% nel set) che spinge la propria formazione al meritato tie-break. Vasileva rimane in campo per Bergamo, ma è un’incontenibile Cruz a distinguersi nell’avvio del set decisivo. Nucu consente a Bergamo per tre volte di riavvicinarsi e con una fast fissa il punteggio sul 12-13, infine un primo tempo di capitan Anzanello consegna il match-point a Villa Cortese che la stessa giocatrice trasforma in vittoria. La prima affermazione di Villa Cortese in una Finale Scudetto allunga la serie che a questo punto vivrà i suoi prossimi appuntamenti giovedì e sabato al PalaNorda di Bergamo.

Finale Scudetto – Il risultato di Gara 2

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE – NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2 (24-26, 25-27, 25-20, 25-17, 15-13)
MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Anzanello 11, Berg, Negrini, Cruz 18, Cardullo (L), Hodge 24, Aguero 25, Calloni 11, Bosetti, Rondon. Non entrate Lanzini, Jontes. All. Abbondanza.
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 17, Nucu 19, Signorile, Fanzini, Merlo (L), Bosetti 16, Piccinini 14, Arrighetti 11, Lo Bianco, Vasileva 3. Non entrate Carrara, Zambelli. All. Mazzanti.
ARBITRI: Satanassi, Rapisarda.
NOTE – Spettatori 4600, durata set: 33′, 29′, 25′, 24′, 15′

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleTennis: semifinali Parigi con Schiavone e la sfida Federer-Djokovic
Next articleFango, fango, tanto fango