Il commissario tecnico della nazionale di volley femminile, Massimo Barbolini, ha comunicato i nomi delle quattordici atlete che prenderanno parte ai Campionati del Mondo in Giappone. Paola Cardullo, che nell’ultimo periodo si è allenata duramente per recuperare dall’infortunio al piede che ne ha messo a rischio la presenza, ci sarà. Esclusa dalla rosa è la giovane Immacolata Sirressi. Della comitiva italiana fanno quindi parte: le alzatrici Lo Bianco e Rondon; le schiacciatrici Barcellini, Bosetti, Del Core, Di Iulio, Ortolani e Piccinini; le centrali Arrighetti, Crisanti, Garzaro e Gioli, i libero Arcangeli e Cardullo.

forbes

Nella prima fase del Mondiale l’Italia è inserita nella pool B e debutterà contro Portorico (venerdì 29 ottobre ore 11.45), per poi affrontare nell’ordine Olanda (30 ottobre ore 11); il Kenya (31 ottobre ore 7.30); la Repubblica Ceca (2 novembre ore 10.45) e chiudere gli impegni contro il Brasile (3 novembre ore 10). Alla seconda fase accedono le prime quattro classificate del girone, portandosi dietro i risultati degli scontri diretti.

Le 24 squadre partecipanti sono suddivise in 4 gironi da 6 squadre. Le prime quattro di ogni raggruppamento, portandosi dietro i risultati degli scontri diretti, accedono alla seconda fase in cui si giocheranno 2 gironi da 8. Le prime due di ciascun girone accedono alle finali per il 1-4 posto; la terza e la quarta a quelle per il 5-8 posto; la quinta e la sesta a quelle per 9-12 posto. Complessivamente si giocheranno 104 partite. Nella prima fase si giocheranno 60 partite, ma il risultato di ben 24 gare varrà anche per la seconda, quindi sarà fondamentale per la classifica che qualificherà per le finali.

Ecco come si svilupperà la 15ma edizione dei Campionati del Mondo femminili.

Prima fase (29 ottobre – 3 novembre)

Pool A (Tokyo): Algeria, Costarica, Giappone, Perù, Polonia e Serbia.
Pool B (Hamamatsu): Brasile, Kenya, Italia, Olanda, Porto Rico e Repubblica Ceca.
Pool C (Matsumoto): Cuba, Croazia, Germania, Kazakistan, Stati Uniti e Thailandia.
Pool D (Osaka): Canada, Cina, Corea del Sud, Repubblica Dominicana, Russia e Turchia.
Seconda fase (6-10 novembre)

Pool E (Tokyo): 1A, 2A, 3A, 4A, 1D, 2D, 3D, 4D.

Pool F (

Nagoya): 1C, 2C, 3C, 4C, 1B, 2B, 3B, 4B.

Terza fase (13-14 novembre)

Semifinali e Finali (Tokyo).

Ecco il calendario della prima parte del Mondiale (orari italiani).

 Pool A (Tokyo) – 29 ottobre: Perù-Algeria, Serbia-Costarica, Polonia-Giappone; 30 ottobre: Costarica-Algeria, Serbia-Polonia, Giappone-Perù; 31 ottobre: Perù-Serbia, Polonia-Costarica, Algeria-Giappone; 2 novembre: Serbia-Algeria, Polonia-Perù, Costarica-Giappone; 3 novembre: Perù-Costarica, Algeria-Polonia, Giappone-Serbia.

Pool B (Hamamatsu) – 29 ottobre: Brasile-Kenya, Rep.Ceca-Olanda, Porto Rico-Italia (ore 11.45); 30 ottobre: Rep.Ceca-Brasile, Kenya-Porto Rico, Olanda-Italia (ore 11); 31 ottobre: Porto-Rico-Rep. Ceca, Italia-Kenya (ore 7.30), Brasile-Olanda; 2 novembre: Brasile-Porto Rico, Olanda-Kenya, Rep-Ceca-Italia (ore 10.45); 3 novembre: Porto Rico-Olanda, Kenya-Rep.Ceca, Italia-Brasile (ore 10).

Pool C (Matsumoto) – 29 ottobre: Germania-Kazakistan, Stati Uniti-Thailandia, Croazia-Cuba; 30 ottobre: Stati Uniti-Croazia, Thailandia-Kazakistan, Cuba-Germania; 31 ottobre: Kazakistan-Cuba, Croazia-Thailandia, Germania-Stati Uniti; 2 novembre: Croazia-Germania, Thailandia-Cuba, Stati Uniti-Kazakistan; 3 novembre: Kazakistan-Croazia, Germania-Thailandia, Cuba-Stati Uniti.

Pool D (Osaka) – 29 ottobre: Russia-Rep.Dominicana, Canada-Corea del Sud, Turchia-Cina; 30 ottobre: Russia-Turchia, Rep.Dominicana-Corea del Sud, Cina-Canada; 31 ottobre: Turchia-Rep.Dominicana, Canada-Russia, Corea del Sud-Cina; 2 novembre: Turchia-Canada, Russia-Corea del Sud, Rep.Dominicana-Cina; 3 novembre: Canada-Rep.Dominicana, Corea del Sud-Turchia, Cina-Russia.

Le gare in tv

La prima fase del Campionato del Mondo femminile, che verrà trasmesso su RaiSport1, visibile su satellite, digitale terrestre ed in streaming sul sito Rai. Questo il palinsesto: Venerdì 29 ottobre: Rep.Ceca-Olanda diretta ore 9.15; Italia-Portorico diretta ore 11.40. Sabato 30 ottobre:Italia-Olanda diretta ore 10.55. Domenica 31 ottobre: Italia-Kenia diretta ore 7.30 e replica ore 21.30; Brasile-Olanda diretta ore 10.55 e replica il 1 novembre ore 15.30. Martedì 2 novembre Italia-Rep. Ceca diretta ore 10.40 e replica ore 16. Mercoledì 3 novembre: Italia-Brasile diretta ore 9.55.

 

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleCalcio: Mondiale per club, sorteggiati gli accoppiamenti
Next articleTiro a segno: un secondo e terzo posto in Coppa del Mondo