Nella giornata in cui Eleonora Lo Bianco stacca la sua presenza n. 475, (record assoluto per la pallavolo italiana, settore maschile compreso) arriva la terza vittoria azzurra giunta a spese del Kenya. Tutto facile per le ragazze di Massimo Barbolini che per due set travolgono letteralmente le volenterose africane, poi nel terzo si concedono qualche logica distrazione.

Un successo facile, importante soprattutto per la classifica, che vede l’Italia di fatto qualificata alla fase successiva quando mancano ancora due giornate di gara alla fine delle gare del primo girone.

forbes

Com’era facilmente prevedibile, contro le africane Barbolini rivoluziona la formazione di partenza schierando Rondon in regia, Ortolani opposto, Barcellini e Bosetti di banda, Gioli e Crisanti al centro, Arcangeli libero. Nel secondo set fa il suo debutto in questo quarto Mondiale Francesca Piccinini, che ha quindi completato il suo recupero. Esordio Mondiale per Ilaria Garzaro e Chiara Arcangeli che ancora non erano mai state utilizzate.

Partita – L’Italia parte subito forte e non concede nulla alle kenyeane. Le azzurre nel primo volano 10-3 e chiudono agevolmente 25-9. Nel secondo decisiva una lunga serie di servizi di Lucia Bosetti, che dall’11-5 spinge la squadra tricolore sino al 23-5. Nel terzo il Kenya con grande orgoglio cerca di reagire, l’Italia commette qualche errore di troppo, ma non rischia nulla e chiude 25-21.

Si torna in campo martedì alle 10.45 italiane contro la Repubblica Ceca, che strappa due set al Brasile e si fa apprezzare per la potenza delle sue attaccanti.

475 presenze: Eleonora Lo Bianco la più azzurra di sempre

Da oggi, dunque, Eleonora Lo Bianco è la pallavolista che ha vestito più volte in assoluto la maglia azzurra. La regista piemontese ha raggiunto la sua presenza numero 475, una in più di Andrea Giani, fino a ieri il primatista della pallavolo italiana. “Leo” come la chiamano tutti nell’ambiente ha esordito in nazionale A giovanissima il 2 giugno 1998 a Montreux contro il Brasile, da allora ha preso parte a 3 Olimpiadi, 4 Mondiali, 6 Europei. Tantissime le medaglie conquistate, tra cui brillano il titolo Mondiale 2002, la Coppa del Mondo 2007, gli Europei 2007 e 2009, la Grand Champions Cup 2009.

“È sicuramente una cosa molto emozionante – ha commentato la capitana azzurra – Mi sento onorata di essere riuscita a tanto e mi da una sensazione particolare l’aver tolto questo primato ad un campionissimo come Andrea Giani, che ammiro sin da quando ero una ragazzina delle medie, come può confermare il mio diario.”

ITALIA-KENYA 3-0 (25-9 25-7 25-21)

ITALIA: Bosetti 11, Crisanti 5, Ortolani 11, Barcellini 12, Gioli 9, Rondon 2. Libero: Arcangeli. Piccinini, Garzaro 3. Non entrate: Del Core, Arrighetti, Lo Bianco. All. Barbolini.

KENYA: Wairimu, Makuto 7, Barasa 1, Maiyo 4, Moim 4, Khadambi 8. Libero: Tarus. Khisa 1, Mwombe 5, Odwako, Rotich. Non entrate: Lyali. All. Irisawa.

ARBITRI: Karampetsos (Gre) e Jirakakul (Tha).

Spettatori: 3000. Durata set: 17, 16, 23.

Italia: bv 8, bs 1, m 8, e 7.

Kenya: bv 2, bs 4, m 2, e 22.

Quattro già qualificate per la seconda fase

Si vanno delineando i valori delle squadre in campo. La terza giornata di gioco ha già indicato alcuni verdetti, come la qualificazione alla seconda fase della Serbia e del Giappone (pool A), dell’Italia e del Brasile (pool B). Nella gare odierne successi importanti del Brasile sull’Olanda (3-0). degli Stati Uniti sulla Germania (3-0) e soprattutto della Corea del Sud nel derby asiatico con la deludente Cina (3-0).

SITUAZIONE – Pool A (Tokyo) – 29 ottobre: Perù-Algeria 3-0, Serbia-Costarica 3-0, Polonia-Giappone 2-3; 30 ottobre: Costarica-Algeria 3-0, Serbia-Polonia 3-1, Giappone-Perù 3-1; 31 ottobre: Perù-Serbia 1-3 (21-25 25-16 21-25 18-25), Polonia-Costarica 3-0 (25-14 25-12-25-15), Algeria-Giappone 0-3 (18-25 7-25 14-25); 2 novembre: Serbia-Algeria, Polonia-Perù, Costarica-Giappone; 3 novembre: Perù-Costarica, Algeria-Polonia, Giappone-Serbia.

Classifica

Pool B

Classifica

Pool C

Classifica

Pool D

Classifica

: Russia e Corea del Sud 6, Turchia 4, Cina 2. Dominicana, Canada 0. (Osaka) – 29 ottobre: Russia-Rep.Dominicana 3-1, Canada-Corea del Sud 0-3, Turchia-Cina 3-1; 30 ottobre: Russia-Turchia 3-1, Rep.Dominicana-Corea del Sud 0-3, Cina-Canada 3-0; 31 ottobre: Turchia-Rep.Dominicana 3-2 (25-20 25-14 23-25 23-25 25-10), Canada-Russia 0-3 (13-25 16-25 21-25), Corea del Sud-Cina 3-0 (25-22 25-23 25-23); 2 novembre: Turchia-Canada,  Russia-Corea del Sud, Rep.Dominicana-Cina; 3 novembre: Canada-Rep.Dominicana, Corea del Sud-Turchia, Cina-Russia.: Stati Uniti 6, Germania, Thailandia 4, Cuba, Croazia 2, Kazakistan 0. (Matsumoto) – 29 ottobre: Germania-Kazakistan 3-0, Stati Uniti-Thailandia 3-1, Croazia-Cuba 3-0; 30 ottobre: Stati Uniti-Croazia 3-0, Thailandia-Kazakistan 3-1, Cuba-Germania 0-3; 31 ottobre: Kazakistan-Cuba 2-3 (25-20 15-25 25-27 25-23 10-15), Croazia-Thailandia 0-3 (15-25 14-25 17-25, Germania-Stati Uniti 0-3 (23-25 24-26 17-25); 2 novembre: Croazia-Germania, Thailandia-Cuba, Stati Uniti-Kazakistan; 3 novembre: Kazakistan-Croazia, Germania-Thailandia, Cuba-Stati Uniti.: Italia e Brasile 6, Rep.Ceca, Olanda, Porto Rico 2, Kenya 0. (Hamamatsu) – 29 ottobre: Brasile-Kenya 3-0, Rep.Ceca-Olanda 0-3, Porto Rico-Italia 0-3; 30 ottobre: Brasile-Rep. Ceca 3-2, Kenya-Porto Rico 0-3, Italia-Olanda 3-2; 31 ottobre: Porto Rico-Rep. Ceca 0-3 (14-25 14-25 14-25), Italia-Kenya 3-0 (25-9 25-7 25-21), Brasile-Olanda 3-0 (25-19 25-16 25-14);  2 novembre: Brasile-Porto Rico, Olanda-Kenya, Rep. Ceca-Italia (ore 10.45); 3 novembre: Porto Rico-Olanda, Kenya-Rep.Ceca, Italia-Brasile (ore 10).: Serbia, Giappone 6, Polonia, Perù, Costarica 2, Algeria 0.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleVolley: le azzurre lottano e soffrono, poi battono l’Olanda
Next articleBaseball: storico bronzo Italia in Coppa Intercontinentale