Quarta vittoria azzurra, ottenuta senza grande problemi superando con un secco 3-0 l’Argentina. Barbolini ha schierato una squadra senza Del Core e Arrighetti ben sostituite da Caterina Bosetti e Sara Anzanello. L’Italia non ha incontrato grandi difficoltà sulla sua strada, sospinta dal rendimento offensivo delle due centrali, Simona Gioli e soprattutto Sara Anzanello, che ha chiuso con un tondo 80 per cento in attacco. Il sestetto tricolore ha sempre comandato il gioco, avendo sempre un ras sicuramente vantaggio nel punteggio. L’Argentina ha sbagliato molto e soltanto a sprazzi ha fatto vedere qualcosa di interessante. Giornata di esordi in casa Italia: Caterina Bosetti per la prima volta titolare, Raphaela Folie nelle 12, Monica De Gennaro, seppur per pochi scambi in campo in Coppa del Mondo. La principale osservata è stata Caterina, solo 17 anni e un titolo Mondiale jr già conquistato. Oggi ha fatto la sua parte, facendo vedere i suoi pregi e i suoi difetti: gran servizio, bell’attacco, discreta difesa, ancora indietro in ricezione. Ha chiuso con un bottino importante 10 punti e un 6 su 13 in attacco, 2 muri e 2 battute vincenti. Abbastanza per essere premiata come Mvp della gara. Ultimo impegno della seconda fase contro l’Algeria. squadra di levatura inferiore. È facile immaginare che il ct italiano continui con il suo turn over. (fonte:federvolley)

ITALIA-ARGENTINA 3-0 (25-19 25-10 25-19)
ITALIA: Bosetti C. 10, Anzanello 9, Bosetti L. 6, Costagrande 10, Gioli 14, Lo Bianco 3. Libero: Croce. De Gennaro. Non entrate: Folie, Barcellini, Signorile, Sirressi. All. Barbolini.
ARGENTINA: Nizetich 6, Perez 2, Fresco 6, Sosa 7, Busquets 7, Curatola 1. Libero: Gaido, Boscacci 1, Bortolozzi 2, Castiglione 1. Non entrate: Rizzo, Carlotto. All. Bastit
ARBITRI: Perez (Cub) e Zenovich (Rus).
Spettatori: 1500. Durata set: 22, 18, 22.
Italia: bv 3, bs 4, mv 11, e 11.
Argentina: bv 6, bs 6, mv 4, e 17.

forbes

WORLD CUP

– 8/11 Quarta giornata – Pool A (Hiroshima): Cina-Rep. Dominicana 3-1 (23-25, 25-13, 25-19, 25-18), Italia-Argentina 3-0 (25-19 25-10 25-19), Giappone-Algeria; Pool B (Toyama): Stati Uniti-Kenya 3-0 (25-16 25-13 25-21), Corea del Sud-Brasile 2-3 (25-18 18-25 25-18 13-25, 8-15), Serbia-Germania.
Classifica: Stati Uniti 12, Italia 11, Cina 9, Brasile 8, Serbia, Germania, Argentina 6, Giappone 4, Repubblica Dominicana 3, Corea del Sud, Algeria, Kenya 0.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAiuto agli alluvionati dai tifosi atalantini
Next articleBoxe: se n’è andato Joe Frazier, mito del ring