di Giambattista Gherardi

Un tiratore dalla mira infallibile, che al Campionato Europeo di Fossa Universale ha centrato addirittura tre medaglie. Graziano Borlini, 62 anni di Ardesio originario di Gorno, ha conquistato un memorabile triplete, confermando un palmares che lo pone di diritto fra i plurimedagliati della Fossa Universale FITAV.

forbes

Borlini, che vive nella frazione Valzella di Ardesio, a Maribor in Slovenia ha conquista la medaglia d’oro a squadre nel team completato da Pietro Zecchi di Pioltello (Milano) e Massimo Croce di Guidonia Montecelio (Roma). Il trio azzurro ha centrato complessivamente 572 piattelli su 600.

Borlini ha ottenuto anche il bronzo fra i Senior con 192 piattelli su 200, a un solo punto dall’argento di Zecchi. Graziano Borlini con i risultati del fine settimana ha anche definitivamente conquistato il secondo posto in Coppa Europa.

Da segnalare in Slovenia anche i titoli femminili di Rachele Amighetti di Costa Volpino, prima nell’individuale con 191/200 e poi argento a squadre con Greta Bortoli e Serena Caminotti (538/600).

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleBB14, Petroni se ne va e scrive una lettera con retrogusto amaro
Next articleTamburello, l’Arcene è “on fire” e pensa in grande