Roma si colora di azzurro nel giorno delle finali a squadre agli Europei Para-Archery. L’Italia conquista tre ori, nell’olimpico femminile con Mijno e Petrilli, nel compound maschile con Bonacina-Cancelli e nel mixed team W1 con Pellizzari-Tonon. Salgono sul podio anche Virgilio-Bonacina, Demetrico-Tonon e Mijno-Travisani secondi nel mixed team compound, olimpico e nel W1 maschile e Virgilio-Sarti e Verzini-Travisani terzi nel compound femminile e nell’olimpico maschile.

LE MEDAGLIE A SQUADRE – A inaugurare la giornata delle finali a squadre è la sfida per l’oro maschile del W1 con l’Italia che viene battuta dalla Turchia 144-139. Salvatore Demetrico e Paolo Tonon si piegano a Aydin ed Hekimoglu bravi a vincere tutti e tre i primi parziali 33-32, 39-34 e 38-37 rendendo così vano il tentativo di rimonta azzurro con il quarto set che finisce 36-34.

forbes

Salgono sul terzo gradino del podio Eleonora Sarti e Maria Andrea Virgilio nel compound dopo il successo sulla Polonia (Dudka, Markitantova). Il match è subito equilibrato, le azzurre mettono la testa avanti dopo le prime frecce (34-33), ma il vantaggio viene annullato nel secondo set 38-37 a favore delle polacche. Serve un’accelerata per sbloccare la situazione e arriva dalla coppia azzurra che vince i successivi due parziali 37-35 e 33-32 vincendo la sfida 141-138.

L’ultima finale della mattina è quella che porta l’Italia sul tetto d’Europa compound maschile con Giampaolo Cancelli e Matteo Bonacina che vincono la finale per l’oro contro la Spagna (Galé Montorio, Martinez Torre) 149-142. L’equilibrio dura solo per il primo set (37-37), poi gli azzurri sprintano verso la vittoria portandosi a casa tutte le successive volée con i risultati di 37-35, 38-36 e 37-34.

L’Italia è d’oro anche nell’olimpico femminile con Elisabetta Mijno e Vincenza Petrilli che hanno la meglio sulla Turchia (Eroglu, Sengul) allo spareggio 5-4 (20-16). Le azzurre inseguono le avversarie che vincono il primo e il terzo parziale 34-31 e 37-31, ma vengono sempre riprese (34-31 e 32-28). La coppia italiana è perfetta allo shoot off e con due 10 si porta a casa il primo posto, che purtroppo non vale anche per il titolo europeo perché da regolamento non erano presenti almeno 4 squadre.

Sale sul podio anche la coppia maschile con Stefano Travisani e Giuseppe Verzini che nella finale per il bronzo travolgono l’Ucraina 6-0. Match mai in discussione per i due azzurri che si aggiudicano tutti i parziali con ampio vantaggio: 35-28, 29-26 e 32-29.

LE MEDAGLIE DEL MIXED TEAM – Vince l’oro la coppia del W1 Asia Pellizzari-Paolo Tonon grazie al 123-120 sulla Gran Bretagna (Kingstone-Saych). Gli azzurri partono meglio e si portano subito sul 33-38, vantaggio però vanificato da una “M” nella seconda volée che ribalta la situazione (33-23 il parziale per i britannici). L’errore però arriva subito dopo anche per gli avversari con una freccia che finisce sul 2 e permette all’Italia di tornare in vantaggio (35-28). Le ultime quattro frecce sono ancora di marca azzurra (32-31) e fissano la vittoria dell’oro.

Nel compound si mettono al collo l’argento Maria Andrea Virgilio e Matteo Bonacina battuti dalla Gran Bretagna (Stretton, Macqueen) 151-148. Gara di altissimo livello con i britannici che escono una sola volta dal giallo e riescono a ribaltare l’iniziale svantaggio con l’Italia che vince la prima volée 37-35. Nelle successive otto frecce gli avversari mettono il turbo e sorpassano grazie al 39-38 e al 39-34 dei due parziali centrali del match. Gli azzurri si presentano così alle ultime quattro frecce con quattro punti di svantaggio e non riescono a recuperare nonostante la vittoria del set (39-38).

La finale per l’oro mixed team dell’arco olimpico va alla Polonia (Olszewska e Ciszek) che batte Elisabetta Mijno e Stefano Travisani allo shoot off 5-4 (15-17). Gli azzurri sono sempre costretti a rincorrere, prima perdono il set di apertura 33-31, poi vincono il secondo 33-29 e lo stesso copione si ripete nella seconda parte di gara 29-28 e poi il 35-31 che rimanda il verdetto alle frecce di spareggio dove i polacchi riescono a battere la coppia italiana 17-15.

 

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleVela, agli Europei Optimist l’Italia vince la Nations Cup
Next articleTamburello giovanile, a Vendemian la Coppa dell’Amicizia