Home Discipline Altre discipline Agnelli Tipiesse dalla Puglia con furore

Agnelli Tipiesse dalla Puglia con furore

67
0

a cura della redazione

Vittoria rotonda per Agnelli Tipiesse che si aggiudica il match a Castellana Grotte per 3-0 (25-21, 25-18, 25-20). Ottima prestazione orchestrata al meglio dal palleggiatore Finoli e ben interpretata soprattutto in attacco dove la superiorità è stata alta in tutti e tre i set (52%). Perfetta anche la correlazione muro e difesa, con un D’Amico presente su ogni pallone, e come sempre su alti livelli gli schiacciatori di lato efficaci anche dai 9 metri (15 punti Santangelo e 13 di Terpin, 2 ace degli orobici). Al centro Cargioli e Milesi hanno assicurato un gioco fluido e veloce, conquistando punti importantissimi eludendo il muro avversario. Dall’altra parte della rete Van Djik ha fatto vedere i sorci verdi soprattutto sul finale del terzo set dove è salito in cattedra, ma bravi gli orobici a gestire le bombe dell’opposto olandese sia in difesa che dai 9 metri, riuscendo così a disinnescare il punto forte su cui è basata la strategia pugliese. Tre punti preziosissimi per i rossoblù che conquistano la seconda vittoria stagionale senza cali di concentrazione, con una bella prestazione corale, come conferma Jernej Terpin: “Ottima prestazione in battuta e difesa, anche nel cambiopalla siamo stati bravi ogni volta ad essere sul pezzo, anche quando arrivavamo da un errore diretto, Una grande prestazione, bravo Juan Finoli che ci ha alzato dei palloni ottimi”.

Il match

Nel primo set Bergamo parte bene infilando tre punti, poi dal 6-6 allunga fino a 11-7 costringendo il coach pugliese al time out. I padroni di casa recuperano e ribaltano 16-15. E’ Santangelo a riportare sopra Agnelli Tipiesse con un attacco da seconda linea per il 17-18 e poi a firmare il 19-22. Un paio di errori in attacco dei bergamaschi avvicinano pericolosamente la Bcc 21-22., un errore avversario regala il 21-24, un muro di Terpin su Van Dijk assegna a Bergamo il primo set 21-25. Nel secondo set Bergamo si porta sul 7-12. La Bcc si avvicina ancora 14-15, con un paio di bei muri dei pugliesi su Pierotti che si fa subito perdonare firmando il 14-16, e murando poi Garnica per il 14-17. Pierotti, velenoso in battuta, aumenta il gap 15-19. Terpin firma il 17-21, poi Santangelo chiude il 17-22. Cargioli conquista il 17-24 e la squadra di casa batte out per il 18-25. Nel terzo set la Bcc si porta sull’11-9, ma il sestetto di Graziosi arriva alla parità 15-15. Santangelo ottiene il punto del 16-18, poi Cargioli finalizza una ricezione sbagliata su battuta di Milesi 16-19, Santangelo impatta il 19-22, e conquista il 20-24. Van Djik spara out per il 21-25.