Home Discipline Volley La scalata di Olimpia

La scalata di Olimpia

14
0

a cura della Redazione

Nessun appagamento per i risultati recenti,
Olimpia ha fame e si prende altri tre punti
preziosissimi per scalare ancora un gradino della
classifica. Al Pala Agnelli batte la Sieco Service
Ortona per 3-1 (20-25, 26-24, 25-19, 25-22) dopo un
inizio un pò arrugginito e falloso soprattutto al
servizio, lasciando agli avversari il primo set, per
poi riprendersi subito, vincendo ai vantaggi il
secondo che poteva essere rischioso e decidere la
partita in un altro senso. Olimpia brava e capace di
aggredire subito l’avversario nel terzo set e
chiudere con cinismo il quarto senza strascichi.
Ottima la prestazione di Wagner e di Preti, miglior
giocatore del match subentrato a Tiozzo. Coach
Spanakis ha tenuto precauzionalmente a riposo
alcuni dei suoi giocatori, facendo giocare
Alborghetti come centrale e utilizzando poi Preti su
Tiozzo, cambi che hanno dato ottimi riscontri da
tutti i punti di vista. Dall’altra parte della rete la
ricezione ha retto e permesso ai centrali un gioco
buono, ma castigatore su tutti è stato il ritrovato
opposto Marks (assente all’andata) che ha messo a
terra 19 palloni. Continua quindi la marcia
bergamasca raggiungendo la sesta vittoria
consecutiva in campionato e l’ottava con le partite
di Coppa, una striscia assolutamente positiva che
permette ai ragazzi di Spanakis di guardare anche
alla prossima trasferta a Castellana Grotte con
rinnovato entusiasmo e positività.
IL MATCH
Olimpia comincia con la diagonale Garnica-Wagner,
al centro Signorelli e Alborghetti, in banda Della
Lunga-Tiozzo, libero Fusco. Inizio a favore di
Ortona che strappa il primo break 8-12 e conserva
un margine di 4-5 punti, fino a ritrovarsi in
vantaggio 19-24 e chiudere la prima frazione a
proprio favore 20-25. Nel secondo set è Bergamo che
mette la testa avanti con il primo break 11-7.
Wagner a segno per il 14-10. Ortona si riavvicina a
17-16. Wagner viene murato sul 23-23, ma poi Preti
porta ai vantaggi e chiude con un ace 26-24. Nel
terzo set altro vantaggio con buona serie al servizio
di Della Lunga 9-4, Bergamo allunga con Wagner
13-9. Errori nel campo ortonese portano a 19-14.
Wagner mura per il 20-14, poi chiude Della Lunga
25-19.
Il quarto set comincia con scambi lunghissimi che si
chiudono a favore di Olimpia che si porta avanti 7-
3. Della Lunga continua a martellare. Ortona si
riavvicina fino al 15-12, quando coach Spanakis
chiama time out. Bergamo continua nella sua
marcia e chiude con Wagner 25-22.