Home Discipline Altre discipline Under e grandi ritorni al Blu Basket

Under e grandi ritorni al Blu Basket

55
0

a cura della Redazione

Primo giocatore in arrivo alla Blu Basket Treviglio dopo il cambio alla guida della squadra, ora nelle mani di Devis Cagnardi. Si tratta dell’under Alvise Sarto, 20enne veneziano, una guardia-ala di 199 cm per 87 kg, il quale ha siglato un contratto biennale. Alvise ha compiuto tutta la carriera under a Treviso, conquistando la promozione in Serie A con la De’ Longhi Treviso [dopo la semifinale vinta proprio contro Treviglio] e chiudendo, complessivamente tra stagione regolare e playoff, con 1.64 punti e 0.67 rimbalzi in 7.42 minuti di media sul parquet. La scorsa stagione era in prestito dalla De Longhi Treviso a Mantova (A2), dove, in 23 gare disputate, ha fatto registrare 2.04 di media in 8.34 minuti di impiego. Sarto ha indossato anche la maglia azzurra della Nazionale Under14, 15, 16 e 18, prendendo parte all’Europeo di Radom (Polonia) nel 2016.

C’è, poi, da registrare l’arrivo in canotta Blu di Abati Toure Soma, ala del 2002 proveniente dal settore giovanile della Blu Orobica. L’arrivo di Tourè rappresenta l’ennesima operazione in sinergia con la Blu Orobica, società che da anni rappresenta un’eccellenza nel panorama cestistico giovanile (come dimostra l’ultimo importante risultato del raggiungimento delle finali nazionali u18 e u16 con il gruppo 2000-1-2 nella stagione 2017-2018) con la quale orgogliosamente la Blu Basket collabora per promuovere la crescita dei suoi giovani atleti.

Prima dell’arrivo del nuovo coach Cagnardi, la Blu Basket Treviglio aveva raggiunto l’accordo con il centro Jacopo Borra, il quale ha prolungato il proprio contratto sino al 2022.

Borra disputerà così la sua settima stagione in canotta Blu, con cui ha collezionato sino ad ora 171 presenze e realizzato 1447 punti. Nell’ultimo campionato il pivot torinese ha disputato 28 gare (tra campionato e Supercoppa) con una media di 10.79 pt e 9.4 rimbalzi. Altro arrivo, con contratto biennale, è quello della guardia pescarese Simone Pepe. Infine, dopo il ritorno a Treviglio dell’ala slovena Mitja Nikolic, già in terra bergamasca nella stagione 2018/19, prima come iniziale sostituto dell’infortunato Jamal Olasewere, poi come effettivo in roster e protagonista dell’indimenticabile finale di campionato, ecco quello dell’americano JJ Frazier, che nella primavera 2018 disputò gli ultimi incontri di regular season, con 27 punti di media, e le tre gare di playoff contro Trieste.