Il 5 maggio torna il Trail del Sagredont in Valle Seriana

Probabilmente ci sarà una novità per il percorso corto in quanto attualmente persiste un divieto di accesso alla Valle Vertova per pericolo frana. Abbiamo studiato già un percorso alternativo che sostanzialmente non ne cambia i dati tecnici. Per il lungo abbiamo sempre l’incognita dei sentieri in vetta al Poieto. In base alla situazione meteorologica verranno adottate alternative.

9

Il 5 maggio appuntamento con l’ormai classico trail della Valle Seriana, il Trail del Segredont, una settimana di anticipo rispetto agli anni precedenti per una manifestazione che ormai è diventata un classico nel calendario dei Trail primaverili in Lombardia e in tutto il Nord Italia.

Le novità per questa edizione saranno nel percorso. Salvo sorprese dell’ultimo minuto, infatti, gli organizzatori dovranno mettere mano al tracciato come spiegano i referenti del GAV Vertova, società che organizza l’evento: “Probabilmente ci sarà una novità per il percorso corto in quanto attualmente persiste un divieto di accesso alla Valle Vertova per pericolo frana. Abbiamo studiato già un percorso alternativo che sostanzialmente non ne cambia i dati tecnici. Per il lungo abbiamo sempre l’incognita dei sentieri in vetta al Poieto. In base alla situazione meteorologica verranno adottate alternative“.

forbes

Piccoli particolari che sicuramente non fermeranno l’entusiasmo di quanti vorranno ancora onorarci della loro partecipazione.

I TRACCIATI
Percorso lungo km 27 – D+2150. Partenza dalla stazione di Vertova, breve tratto sulla provinciale, a dx per salire alla frazione Semonte, Località San Fermo, Madonnina dei Gromei, a sinistra (sentiero CAI 523) per salire a Orezzo alla frazione Dossello. (quota 730 km 3). A sinistra per imboccare il lungo traverso in salita che porta al Poieto (1350 km 7,8). A destra in discesa fino alla Forcella di Aviatico (1170 km 8,9) si attraversa e si prosegue fino al Palazzo Donadoni. A sinistra per salire in vetta al Suchello (1541 km 12,4). In prossimità del nuovo rifugio a destra per scendere alla forcella di Barbata (1310 km 13,8). Sempre a destra in falsopiano fino alle baite di Sedernel (1240 km 16) dove ci si immette sul tracciato storico che sale al Bivacco (1489 km 17,1) Segredont, Dasla (1140 km 20,3), Cima Tisa (1317 km 21,7) e lunga discesa fino all’arrivo presso l’ex convento (450 km 27,2).

Percorso corto km 16 – d+1400. Fino alla frazione Dossello è identico, quindi Vertova, frazione Semonte, Madonna dei Gromei, Orezzo e Dossello. Qui si lascia il lungo e si prosegue diritti in discesa fino ad immettersi sulla strada della Val de Gru, a sinistra per circa 1 km e all’altezza di uno spiazzo con baita imboccare il sentiero a destra che scende in Valle Vertova (quota 550). Attraversato il torrente a sinistra per 500 mt per prendere il sentiero n. 529/a che porta al Passo Bliben (1290) dove si incontra il percorso lungo e lo si segue per la cima Tisa e fino all’arrivo. (U.S. Corribergamo)

forbes