Dopo lo stop del 2020 e la versione “pistaiola” del 2021 la Corrida di San Lorenzo torna a chiamare in strada gli appassionati di atletica. Domenica 7 agosto Zogno tornerà a essere meta per chi vuole gustarsi uno spettacolo atletico di prim’ordine sotto le stelle: appuntamento in Piazza Italia, dove saranno posti partenza e arrivo. L’accesso del pubblico è libero e gratuito.

L’edizione numero 25 della corsa su strada organizzata dall’Atletica Valle Brembana scatterà con la prova femminile (km 4) alle ore 20:30. Il faro è la campionessa italiana Assoluta dei 5000m Micol Majori, che si confronterà con le azzurre dei 10.000m Gaia Colli (Atl. Valle Brembana), bronzo tricolore in carica di 5000m e 10.000m, e Giovanna Selva (Sport Project Vco), ma anche con Sveva Fascetti (Fiamme Gialle), Elisa Bortoli (CS Esercito), le gemelle Federica Zanne (CS Esercito) e Giulia Zanne (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), Gloria Giudici (FreeZone), Valentina Gemetto (Atl. Saluzzo) e Maria Chiara Cascavilla (CS Aeronautica).

forbes

Alle 21:40 il gran finale con la “Corrida” maschile sugli 8 km: ci sarà il campione italiano Assoluto dei 10.000m Pietro Riva (Fiamme Oro), all’ultimo test prima della partenza per gli Europei. Farà il proprio rientro in gara Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto), affiancato dal compagno di club Italo Quazzola. Attesi pure Nadir Cavagna (Fiamme Azzurre), l’ex azzurro di maratona Michele Palamini (GA Vertovese), il tricolore 2020 dei 42,195 km Giovanni Grano (Nuova Atletica Isernia), Marco Giudici (Sport Project Vco) e un autentico plotone di validissimi alfieri della Valle Brembana padrone di casa: Alain Cavagna, Samuel Medolago, Ahmed El Mazoury, Nicola Bonzi, Pietro Sonzogni, Francesco Puppi e gli juniores Stefano Benzoni e Matteo Bardea.

A metà programma, alle ore 21:00, lo spettacolo dell’Highlander Run: 10 giri da 400 metri con l’eliminazione di chi transita in fondo per ogni tornata, con una volata finale a soli tre atleti. Tra i partecipanti l’azzurro ai Mondiali indoor Yassin Bouih (Fiamme Gialle) e Sebastiano Parolini (GA Vertovese), reduce dal PB a 7:55.66 sui 3000m al meeting di Nembro. (Fonte Fidal Lombardia / C.R.)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAtalanta, arriva Ademola Lookman, la nuova ala sinistra
Next articleRugby Bergamo, ecco il calendario del Girone 1