Michele Cadei a Napoli per conquistare il 9° titolo di campione italiano

246

A Napoli, sabato e domenica 29 e 30 aprile, va in scena la prima tappa del Campionato italiano di Moto d’acqua. Napoli, dunque, non è solo calcio: l’adrenalina è alle stelle nella città partenopea per un weekend da capitale dello sport.

Il team Moto d’Acqua Italia schiera 6 piloti. Insieme al campione bergamasco Michele Cadei gareggeranno anche la figlia Nicole, Amleto Belletti, Manolo Albani, Marco Cadei e Filippo Tombini.

forbes

Gli occhi di numerosi sportivi saranno puntati sull’avvio del più importante appuntamento italiano per la moto d’acqua. Sabato 29 e domenica 30 aprile avrà inizio il Campionato italiano di Moto d’Acqua 2023. Energia, concentrazione e adrenalina senza fine già si respirano a pieni polmoni tra le acque antistanti l’arenile della Rotonda Diaz, davanti allo splendido Lungomare Caracciolo dove si affronteranno i migliori piloti motonautici italiani. E occhi puntati, naturalmente, sul detentore del titolo di Campione italiano Michele Cadei e, insieme a lui, sui piloti dello squadrone Moto d’Acqua Italia.

Dopo l’esordio col botto di domenica scorsa a Fiume in Croazia, per la prima tappa del campionato internazionale, che lo ha visto classificarsi primo, il pilota bergamasco già vincitore di otto titoli italiani, è chiamato all’impresa, a superarsi una volta di più e a ritagliarsi quel posto d’onore nella storia sportiva: in sella alla sua Yamaha FX 1800 Turbo in livrea azzurra Michele Cadei gareggerà in due categorie, in quella che è considerata a tutti gli effetti la categoria regina F1 ENDURANCE, ma anche nella categoria GP4.

Numerosi anche i piloti del team Moto d’Acqua Italia che si misureranno con i più forti centauri dell’acqua italiani: la promessa Nicole Cadei, figlia 14enne di Michele, che ha emozionato domenica scorsa il pubblico internazionale di Fiume, classificandosi 2° nella prima tappa del campionato internazionale, scenderà in acqua tanto nella categoria giovanile (12-14 anni) che in quella assai impegnativa Ladies senza limiti di età. Tra i giovani (15-18 anni) gareggeranno Marco Cadei e Filippo Tombini. Tra gli adulti, invece, toccherà a Manolo Albani (categoria GP4 Novis) e ad Amleto Belletti (categoria SKI GP2) sbaragliare i temibili avversari. Tra gli assenti per infortunio Sonia Carrara, Catia Cremaschi e Andrea Nardella.

Moto d'acqua
Michele Cadei

Impegnato nelle prove che precedono l’impegnativa gara, il campione bergamasco Michele Cadei, nonché capitano di Moto d’Acqua Italia, ha detto: «Siamo tutti molto carichi, abbiamo un’incredibile voglia di correre. E naturalmente di vincere. È la prima gara dell’anno e dunque è un inizio che è sempre molto importante. Napoli ci aspetta probabilmente già in festa per lo scudetto, ma quest’adrenalina che si respira nell’aria è una sensazione inebriante che ci sprona a dare il massimo».

Appuntamento dunque domani a Napoli, sabato e domenica 29 e 30 aprile per la prima tappa del Campionato italiano di Moto d’Acqua che torna nella città partenopea dopo 25 anni di assenza. L’appuntamento è organizzato dall’Asd Jet Ski Family Racing Team di Salvatore Babo, sotto l’egida della Federazione Italiana di Motonautica (FIM).

Numerosissimi gli atleti iscritti alle gare che si terranno tanto nella giornata di sabato (prima manche) che di domenica (seconda manche). Dopo la tappa di Napoli, i prossimi appuntamenti del Campionato italiano di Moto d’Acqua si terranno a Torre dell’Orso in provincia di Lecce (12-14 maggio), poi ad Ancona (26-28 maggio) quindi all’Idroscalo di Milano (15-17 settembre) e a Civitavecchia (6-8 ottobre). (U.S.)