Non può che esserci rammarico per il pareggio subito dall’Albinoleffe, che sciupa l’occasione per tornare alla vittoria sul terreno amico e incamerare tre punti che avrebbero pesato in chiave salvezza. Per 75 minuti la formazione blu celeste offre una prova convincente su tutti i fronti, poi nel quarto d’ora finale, quando il doppio vantaggio fa ipotizzare che i giochi fossero fatti, la zona difensiva smarrisce i fondamentali facendosi sorprendere due volte su azioni da calcio d’angolo. Mai dire mai, insomma, soprattutto quando si ha di fronte una squadra come quella di Maran, con attaccanti di razza pronti a colpire in ogni momento. Anzi, proprio nel momento migliore dell’Albinoleffe. Uno strano primo tempo vede le due squadre manovrare senza riuscire tuttavia a concludere, tant’è che nessuno dei due portieri deve mai intervenire. Quello vicentino, Russo, è chiamato alla parata poco prima del riposo, ma non riesce ad arrivare sulla deviazione di testa di Cocco che vale il vantaggio per la squadra seriana. Nei primi 45’ le linee difensive hanno, dunque, buon gioco e provano ad agire con le ripartenze. All’8 la prima conclusione a rete, opera del vicentino Soligo che interviene in spaccata su cross da sinistra di Di Matteo, mandando il pallone oltre la traversa. Al 18’ Grossi apre sulla sinistra per Bombardini il cui cross per Cissè viene intercettato da Giani che si rifugia in corner. Al 42’ Cocco prova a destreggiarsi in area vicentina ma viene contrastato regolarmente al momento del tiro. Nel finale di primo tempo l’Albinoleffe spinge con continuità e al 46’ Previtali pesca con un lungo lancio in area vicentina Cocco che con una torsione di testa mette il pallone in rete nell’angolo alla sinistra del portiere Russo. Al ritorno in campo il Vicenza prova ad aggredire nel tentativo di raggiungere subito il pareggio, la squadra di Mondonico copre bene gli spazi e non concede opportunità agli avversari. All’8’ Cissè si libera di Schiavi e si presenta davanti a Russo che evita la capitolazione deviandogli il tiro a giro. Poi entrano in scena Piccinni, che prende il posto di Grossi, con passaggio dal 4-4-2 al 5-3-2, e l’ex bomber bluceleste Cellini, che fa a rinforzare il reparto offensivo vicentino. Il raddoppio dell’Albinoleffe arriva al 17’ con Zenoni che interviene su cross di Bombardini e con un colpo di testa infila il pallone alla destra di Russo. Al 23’ Previtali con un’improvvisa bordata costringe Russo alla parata in due tempi. Al 25’ combinazione Cellini gira in rete dopo aver ricevuto il pallone da Abbruscato, in posizione di fuorigioco. Abbruscato resta in agguato e al 33’ riduce le distanze con un colpo di testa sotto misura, cambiando fisionomia dell’incontro. Ci sarebbero un paio di buone occasioni in contropiede che non vengono sfruttate a dovere. Al 43’ il Vicenza ottiene il 2-2 con un tiro al volo dal limite dell’area di Paro e la partita si chiude senza appello.

Le dichiarazioni di Mondonico

forbes

Il commento di Zenoni

ALBINOLEFFE-VICENZA 2-2

ALBINOLEFFE: Tomasig 6 Zenoni 6.5 Sala 6.5 Bergamelli 6 (34’ st Luoni 5.5) Regonesi 6 Grossi 6.5 (10’ st Piccinni 6). Hetemaj 6.5 Previtali 6.5 Bombardini 7 Cissè 6 Cocco 7 (25’ st Torri 5.5). A disposizione: Layeni, Martinez, Girasole, Salvi. Allenatore: Mondonico

VICENZA: Russo 6 Schiavi 5 Martinelli 6 Giani 6 Di Matteo 6 Rigoni 5.5 (11’ st Cellini 6) Morosini 6.5 Rossi 5.5 (19’ st Paro 6.5) Soligo 5.5 (19’ st Gavazzi 6) Abbruscato 6 Tulli 6. A disposizione: Acerbis, Zanchi, Bastrini, Misuraca. Allenatore: Maran

Arbitro: Corletto di Castelfranco Veneto 5

Marcatori: pt 46’ Cocco; st 17’ Zenoni, 33’ Abbruscato, 43’ Paro

Ammoniti: Regonesi, Hetemaj,Zenoni, Schiavi, Previtali

Recupero:It 2’ IIt 4’

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleBiathlon: storico bronzo iridato di Lukas Hofer
Next articleSerie B: le prime a passo lento, Atalanta meglio in media inglese