Tre punti targati Denis per l’Atalanta che supera il Cagliari allo stadio Atleti Azzurri d’Italia e risale la classifica. Il Tanque argentino, autore della settima rete in campionato, si conferma uomo in più della formazione bergamasca che non trova lo spunto offensivo per vie laterali ma riesce a mantiene l’iniziativa per tutta la durata del match, ottenendo e meritando il successo con uno spunto dell’attaccante argentino. Decisivo anche l’apporto del portiere Consigli, freddo e risoluto nei momenti finali della partita. Il Cagliari si conferma avversario ostico. Ficcadenti attua una copertura stretta su Schelotto e ordina ai tre davanti, il trequartista Cossu e la coppia d’attacco Nenè-Thiago Ribeiro, di fare pressing, ma i sardi privilegiano l’atteggiamento guardingo, uscendo allo scoperto troppo tardi.

Nel primo quarto d’ora l’Atalanta arriva a concludere tre volte. Al 6’ veloce azione di contropiede innescata da un lancio di Cigarini per Moralez che arriva al limite dell’area cagliaritana, salta Biondini e calcia verso la porta di Agazzi mandando di poco alto. All’8 calcio di punizione dal limite destro dell’area che Moralez pennella per la testa di Denis, il cui tocco passa mezzo metro dal palo alla destra del portiere sardo. Al 12’ lo stesso Denis, su un pallone recuperato a centrocampo da Carmona, calcia rasoterra sfiorando ancora una volta il palo. Da questo momento subentra una sorta di blackout nelle geometrie atalantine con una serie di passaggi sbagliati che vanificano le azioni. Quando i meccanismi tornano fluidi, al 35’, la squadra di Colantuono confeziona la più propizia occasione da rete con cross da sinistra di Bonaventure e stacco di testa di Denis che anticipa Ariaudo e fa la barba al palo, con il portiere nettamente fuori causa. Nell’azione successiva ancora Denis minaccia la porta di Agazzi, che manda oltre la traversa il pallone sporcato da Ariaudo. Al 42’ ci prova Cigarini con un tiro di contro balza ma la mira è alta. Prima del riposo Conti effettua il primo e unico tiro di marca cagliaritana mandando abbondantemente oltre la traversa. Ad inizio di ripresa, dopo appena 1’, al primo affondo l’Atalanta sfiora il vantaggio con Masiello che raccoglie il pallone toccato lateralmente in area cagliaritana da Denis e colpisce l’incrocio dei pali. Al 14’ blocca fallosamente un tentativo di ripartenza di Thiago Ribeiro e viene ammonito. Diffidato, salterà la prossima gara con il Siena. Con il passare dei minuti il Cagliari avanza il proprio baricentro, assumendo più frequentemente l’iniziativa e affacciando nei pressi dell’area bergamasca. Al 24’ Bonaventura sfugge a Biondini ed entra in area, il suo tiro di trasforma in assist per Moralez che a sua volta dal fondo mette al centro tra le braccia di Agazzi. Il Cagliari produce una conclusione sbilenca di Nenè. Nel tentativo di fare breccia, al 21’ Colantuono richiama Moralez inserendo Marilungo. Al 25’ una disattenzione difensiva dell’Atalanta per poco non innesca il vantaggio dei sardi, al tiro con Nenè e Conti, ai quali si oppone con bravura Consigli. Due minuti dopo seconda ammonizione in casa atalantina a carico di Masiello, anch’egli diffidato. Il vantaggio della squadra di Colantuono matura al 35’ quando Denis vince un rimpallo in area con Canini e scavalca il portiere Agazzi. Per lui settimo centro stagionale. Al 38’ Lucchini sbaglia il tocco difensivo che diventa un assist per Conti, il cui tiro al volo viene bloccato da Consigli. Al 43’ episodio discutibile con Lucchini che resta a terra infortunato ma tiene potenzialmente in gioco Nenè che prosegue l’azione e calcia verso Consigli che esce e respinge. Un comportamento che gli atalantini giudicano antisportivo con tanto di reazione e una mischia sedata a fatica dall’arbitro. Nel dopopartita Colantuono sottolinea come i suoi giocatori debbano far valere il mestiere e non appellarsi al fairplay dell’avversario di turno. Nei minuti finali l’Atalanta difende il vantaggio e festeggia il ritorno al successo.

forbes

GUARDA LE INTERVISTE

Pierpaolo Marino: Atalanta riscatterà Denis

Consigli sbarramento anti-Cagliari

Cigarini: riscattata la sconfitta di Bologna

ATALANTA-CAGLIARI 1-0

Atalanta (4-4-1-1): Consigli 7, Masiello 6.5 (48’ st Ferri sv), Capelli 6.5 Lucchini 6 Peluso 6, Schelotto 6 Cigarini 6.5 Carmona 6.5 Bonaventura 6.5 (36’ st Pettinari sv) Moralez 6 (21’ st Marilungo 6) Denis 7. A disposizione: Frezzolini, Minotti, Gabbiadini, Raimondi. Allenatore: Colantuono

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6 Perico5.5 Canini 5 Ariaudo 5 Agostini 6 Biondini 5.5 (44’ st Ekdal sv) Conti5.5 Nainggolan 5.5 Cossu 6 (37’ st Ibarbo sv) Nenè 5 Thiago Ribeiro 5 (41’ st Larrivey sv). A disposizione: Avramov, Gozzi, Rui Sampaio, Ceppelini. Allenatore: Ficcadenti

Arbitro: Giacomelli di Trieste 5.5

Marcatori: st 35’ Denis

Note: ammoniti: Biondini, Cigarini, Masiello, Marilungo, Larrivey, Peluso

Recuperi: st 4’

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleKenya protagonista sulle strade della Grande Mela
Next articleSerie A: il maltempo promuove Udinese, Lazio e Milan