Fuori dagli Europei, esclusada Londra 2012. Sconfitta dalla Francia per 91-84, la nazionale azzurra di Pianigiani abbandona la scena continentale non potendo più conquistare almeno il terzo posto nel girone disputato in Lituania che dà accesso alla fase successiva. Bargnani, Belinelli e Gallinari fanno il loro dovere, mettendo a segno complessivamente 59 punti, ma non basta per soffocare la forza dei transalpini, tra le cui file quello che brilla meno è proprio la punta Tony Parker. Peccato perché l’Italia a metà partita si ritrova avanti 48-41 e nel terzo quarto 67-60. Negli ultimi dieci minuti la Francia si rifà sotto, effettua il sorpasso e allunga. Troppi errori, purtroppo decisivi, nelle battute finali, quando Bargnani ha sbagliato tiri che di solito fanno centro. Tensione o mancanza di lucidità, o tutte e due i fattori messi insieme, hanno compromesso il cammino dell’Italia che ora si vede sbarrata anche la strada per i Giochi Olimpici. Per arrivarci ci sarà bisogno di una autentica resurrezione nel prossimo quadriennio. Ma il basket azzurro continua a dipendere sempre e solo dalle sue tre stelle. Se non brillano al massimo, la sorte è segnata.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie B: Padova, Brescia e Torino balzano al comando
Next articleUS Open: Flavia Pennetta è nei quarti