Giorgia Bronzini si conferma campionessa del mondo di corsa su strada. Nella gara più difficile, la 28enne piacentina bissa il successo del 2010, battendo in volata l’olandese Vos e la tedesca Teutenberg al termine dei 140 km di gara. Fondamentale l’apporto dell’azzurra Monia Baccaille, campionessa d’Italia, che ha guidato la Bronzini consentendole di stare davanti al gruppo. Giorgia è rimasta costantemente alla ruota della compagna di squadra, che è partita con tutte le energie in corpo e ha lottato sul filo dei centimetri per avere ragione di Marianne Vos, finita per la quinta volta consecutiva al secondo posto. Per il ciclismo femminile italiano un risultato straordinario con quattro maglie iridate nelle ultime cinque edizioni del mondiale. Prima di Giorgia Bronzini, solo altre quattro cicliste erano riuscite a vincere due volte consecutive il titolo mondiale. Una di queste, la francese Longo, addirittura per quattro volte di fila, dal 1985 all’89.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleTennis: Oswald si ripete a Bergamo dopo due anni
Next articleAlbinoleffe gioca, la Samp segna