La Milano-Sanremo finisce in pareggio. La 102esima edizione decreta la vittoria dell’australiano Matthew Goss, portacolori della Htc, che batte in volata lo svizzero Fabian Cancellara, già vincitore della classica, il belga Philippe Gilbert, Alessandro Ballan, Pippo Pozzato, Michele Scarponi e il francese Offredo. Si tratta del 51esimo successo di un ciclista straniero in questa corsa tra le più ambite, ovvero l’esatta metà delle edizioni finora disputate. Professionista dal 2006, 25 anni, Goss ha ottenuto la quinta vittoria nel 2011, dopo una tappa alla Parigi-Nizza, una al Tour dell’Oman e due al Tour Down Under. Nel 2009 ha vinto la Parigi-Bruxelles e nel 2010 la tappa di Cava dei Tirreni al Giro d’Italia. Caduti i favoriti: Hushovdt e Cavendish prima della salite della Manie, lo spagnolo Freire lungo la discesa delle Manie. Sfortunato Nibali che prova ripetutamente a scattare, l’ultima volta a 500 metri dal traguardo, arrivando a 3 secondi dal gruppetto del vincitore. Peccato per Pozzato che in volata avrebbe potuto contendere la vittoria a Goss.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSci alpino: Razzoli vince l’ultimo slalom di stagione
Next articleAlbinoleffe: la favola merita di continuare