Le speranze per l’Italia di rientrare nel gruppo mondiale di coppa Davis si sono spente dopo la sconfitta al quinto set patita dal doppio Bolelli-Starace, avanti di due set sulla coppia svedese Aspelin-Lindstedt e con la possibilità di chiudere nel terzo, ma poi costretto a giocarsela fino al quinto set quando sul 5 pari la Svezia è riuscita a realizzare il break decisivo presentandosi al servizio. Gli azzurri hanno annullato il primo match-point, non il secondo, valsa il punto del 2-1 per la Svezia dopo 4 ore e 26 minuti di gioco. Punteggio: 5/7 6/7 (0-7) 7/6 (7-4) 6/3 7/5. Qualche rammarico per le tre palle break avute a disposizione dalla coppia italiana nel quinto set. Soderling, numero 5 del ranking mondiale,con un triplice6/3 conquista il terzo e decisivo punto contro Bolelli.Il ct Corrado Barazzutti non nasconde il dispiacere per la vittoria sfiorata in doppio. Barazzutti, che ha sollevato la coppa Davis nel ’76, era convinto di presentarsi nell’ultima giornata in vantaggio, perché anche negli anni d’oro del tennis azzurro il doppio è risultato spesso decisivo per il successo finale. L’Italia manca da dieci anni nel gruppo mondiale di coppa Davis. Proverà a risalire nella prossima stagione partendo da testa di serie.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSenza braccia e gambe, attraversa il canale della Manica
Next articleVolley: Andrea Anastasi ha scelto i 14 azzurri per il Mondiale