Dopo l’oro nel concorso generale, azzurre due volte d’argento

416

Dopo essersi confermata campione del mondo a Mosca, la squadra italiana di ginnastica ritmica si aggiudica la medaglia d’argento sia nella specialità con i 5 cerchi, sia in quella con 3 Nastri e 2 Funi. Si conclude in modo entusiasmante per i colori azzurri la 30ª edizione dei Mondiali di Mosca. Malgrado un’ottima esecuzione e un punteggio di 5 decimi superiore a quello ottenuto ieri nel concorso generale, le ragazze di Emanuela Maccarani hanno chiuso la prova con i 5 cerchi alle spalle della Russia (27.975), proprio come in Giappone lo scorso anno, ma davanti alla Bulgaria (27.100). La Bielorussia sbaglia e finisce nella parte bassa della classifica. Anche nella specialità con 3 Nastri e 2 Funi le azzurre migliorano di 2 decimi la prestazione nell’All-around di sabato, ciò malgrado sono costrette a cedere per 15 centesimi il titolo alla Russia, sostenuta dal fattore campo. Il 28.050 delle padrone di casa è apparso, infatti, molto generoso. Bronzo per la Bielorussia (26.150). Nel medagliere la Federazione Italiana figura al secondo posto dietro quella russa. Il Paese organizzatore di questa 30esima edizione si aggiudica infatti tutte le medaglie d’oro, fuorché quella del Concorso Generale a squadre, finita al collo delle farfalle tricolori.

forbes