Esordio sul velluto per la nazionale maschile di pallavolo che batte nettamente il Giappone per 3 a 0 con parziali eloquenti: 25-20, 25-16, 25-14. L’esordio della selezione di Andrea Anastati è durata un’ora e un quarto. Grande prova collettiva, ma super prestazione della diagonale Vermiglio-Fei. Il regista ispiratissimo sempre pronto ad inventare, l’opposto potente e concreto ed alla fine miglior marcatore del match con 18 punti. Buonissima la prestazione dei due debuttanti al massimo livello internazionale, Simone Parodi e Davide Marra. Il martello ligure ha fornito una prestazione in crescendo, il libero calabrese si è confermato elemento affidabilissimo nel difficile ruolo di libero. L’Italia è scesa in campo nella formazione annunciata, con il capitano Vermiglio in regia, Fei opposto, Savani e Parodi in ricezione, Mastrangelo e Birarelli al centro, Marra libero. Particolarmente ispirato Fei che lancia subito gli azzurri che si portano sull’8-3, il Giappone reagisce torna a meno 2 (8-6), poi l’Italia allunga ancora, contiene nel finale il tentativo di rimonta nipponico e chiude 25-20. Nel secondo set, trascinata dalla diagonale Vermiglio-Fei l’Italia fa vedere il meglio del suo gioco basato su una grossa organizzazione muro difesa e su una grande varietà di colpi d’attacco, dove Parodi e Savani fanno pienamente il loro dovere. Gli azzurri per il piacere del gran pubblico del Forum di Assago si portano subito avanti di molte lunghezze e senza grande fatica chiudono con un netto 25-16. La squadra di Anastasi ha un leggero rilassamento nell’avvio del terzo, va sotto 0-3, ma reagisce subito si riporta in parità e poi allunga sino al 16-11. Il Giappone subisce il contraccolpo, cede di schianto ed alza bandiera bianca. Domenica alle 21 la squadra di Anastasi affronta l’Egitto che nel match d’apertura ha regolato 3-0 l’Iran.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleFarfalle azzurre meravigliosamente d’oro
Next articleDopo l’oro nel concorso generale, azzurre due volte d’argento