Federica Pellegrini, dopo aver conquistato l’oro negli 800 sl (il secondo per lei agli Europei in vasca corta), primo in ordine cronologico della spedizione azzurra, viene bloccata dall’ansia nella batteria della sua gara preferita, i 400 sl. Sintomi che le causano difficoltà respiratorie, com’era accaduto tra novembre e dicembre 2008. Si era parlato di asma, poi nel marzo 2009 con la sincerità che contraddistingue i grandi atleti ha dichiarato di soffrire di stati di ansia, senza tuttavia farne un dramma. Tant’è vero che poche ore dopo rientra in acqua e dà un contributo decisivo alla conquista del bronzo nella staffetta 4×50 mista. Federica Pellegrini, attesa tra un paio di settimane ai Mondiali in vasca corte di Dubai, rassicura tutti nel suo blog: ”Tutti sanno che è da due anni che ho questo tipo di problemi e ogni tanto riemergono senza possibilità di controllo. Ma non importa… io sono serena. Questa sera rientrerò in vasca per la staffetta e spero che il mio contributo sia importante. Un abbraccio a tutte le persone fatte di carne e ossa come me”.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleRugby: l’Italia supera le Isole Fiji nel terzo test match
Next articleGigante di Aspen: quinta Brignone, fuori Manuela Moelgg