Francesca Schiavone illude e si illude. Esce sconfitta, ma a testa alta, dal match con Wozniacki e dal Masters di Doha, che la vede battere poi Dementieva (6-4 6-4), diventando la prima italiana a vincere in questo torneo e dimostrando di valere il top ranking. Anche la Dementieva era fuori, pur avendo battuto la Stosur, per il conto dei game. La vittoria contro Schiavone (3-6 6-1 6-1) regala a Wozniacki la certezza di concludere l’anno stabilmente in prima posizione della classifica mondiale. Il primo set di Francesca è un autentico capolavoro. Ottiene il break sulla Wozniacki al quarto gioco e controlla con palle lunghe e precise impedendo all’avversaria di risalire. Poi cede nettamente. Un calo fisico e nervoso che spiega il doppio 6-1 con cui si conclude il match. Il tennis femminile italiano non abbandona comunque la scena di Doha. In campo scende Flavia Pennetta (nella foto), che conclude la stagione del doppio, in coppia con l’argentina Dulko, al primo posto. Sabato 29 ottobre in programma le semifinali: Pennetta e Dulko se la vedranno con l’americana King e la kazaka Shvedova.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleVolley: Italia, esordio mondiale agevole con il Porto Rico
Next articleVolley: le azzurre lottano e soffrono, poi battono l’Olanda