L’Italia conclude con una vittoria il girone di qualificazione all’Europeo 2012 e lo fa nel segno di Antonio Cassano che segna una doppietta all’Irlanda del Nord. Due reti di pregevole fattura per l’attaccante barese, schierato da Prandelli in coppia con Giovinco con Aquilani trequartista a sostegno. Il ct azzurro schiera Pirlo, De Rossi e Montolivo a centrocampo, Cassani e Balzaretti esterni di difesa con la coppia Chiellini-Barzagli davanti a Buffon. Il portierone deve esibirsi in più di un intervento decisivo per evitare che qualche leggerezza e disattenzione dei difensori venga trasformata in gol dai nordirlandesi. E così Buffon, premiato insieme a Zoff, Maldini e Cannavaro per aver superato le 100 presenze in maglia azzurra, contribuisce a tenere inviolata la porta prima e dopo il gol d’apertura di Cassano. Al 21’ il milanista raccoglie un preciso lancio di De Rossi in area e di collo destro incrocia infilando il pallone nell’angolo destro della porta nordirlandese. La rete del vantaggio ha il potere di sbloccare la nazionale italiana che vivacizza il proprio gioco e attacca con una certa continuità. All’8’ della ripresa passaggio filtrante di Aquilani per Cassano che inventa un diagonale imprendibile per il portiere Taylor. Poi Cassano lascia il posto a Osvaldo, l’oriundo al suo esordio con la nazionale, che fa bene creando spazi per l’inserimento dei centrocampisti. Al 28’ della ripresa Montolivo fa vicinissimo al gol, costringendo il portiere avversario a una difficile deviazione in angolo. Un minuto dopo su inserimento di Balzaretti il difensore irlandese McAuley segna un’autorete rimpinguando il bottino dell’Italia. Al 34’ ancora una verticalizzazione di De Rossi per Giovinco che prova a ripetere il numero di Cassano calciando di collo destro ma trovando pronto il portiere nordirlandese. Nel finale in campo anche Nocerino per Aquilani e De Sanctis al posto di Buffon per una passerella più che meritata.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleScherma: giornata epocale con Montano e Vezzali mondiali
Next articleLa scherma maschile sul “Pizzo” del mondo