E’ rientrato, come previsto, lo sciopero dei calciatori delle venti squadre partecipanti al campionato di serie A. La distensione maturata nei giorni scorsi e la condivisione della linea da tenere sui principali problemi sollevati dalla categoria ha rimosso gli ostacoli al dialogo. L’Associazione Italiana Calciatori, preso atto del buon andamento dei lavori per la stesura del nuovo testo dell’Accordo Collettivo, con la mediazione del Presidente della FIGC Abete, e sentiti i rappresentanti delle squadre, ha comunicato ufficialmente che rientra l’azione di protesta in attesa della definitiva sottoscrizione e che i calciatori di Serie A scenderanno in campo alla 16ª giornata di campionato fissata l’11 e il 12 dicembre prossimi. Il presidente dell’Aic, Sergio Campana “ringrazia i calciatori che hanno dimostrato totale partecipazione, compattezza, alto senso di responsabilità nel difendere la loro dignità professionale e i diritti fondamentali di tutti i lavoratori”.

Il Presidente della Lega Seria A, Maurizio Beretta, ha commentato con soddisfazione l’esito dell’incontro avuto oggi con l’AIC che ha ufficialmente annullato lo sciopero per il prossimo turno di campionato: “Non ci sono più dubbi che il nuovo contratto collettivo si farà. Oggi è stata una giornata utile e proficua, siamo sulla buona strada per la stesura definitiva. Non è ancora tutto fatto, ma ma va tutto bene e non vedo problemi”. “L’accordo a livello politico l’avevamo già trovato martedì scorso – ha precisato Beretta -, ma oggi siamo passati alla stesura del contratto. Avremmo potuto farlo prima, ma ormai non vedo problemi. Lunedì prossimo faremo il passaggio in Assemblea di Lega e credo che entro la fine della prossima settimana si possa arrivare alla firma”. Sabato e domenica quindi tutti in campo per il 16° turno di Serie A TIM.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAlbinoleffe corsaro con un Pirlo nel cassetto
Next articleMessaggi di speranza per ritrovare viva Yara Gambirasio