L’Italrugby aveva la possibilità di centrare la vittoria in casa contro il Galles. Gli azzurri ce l’hanno messa tutta ma la determinazione e il sacrificio non sono bastati e al Flaminio il pubblico accorso per incitare la nostra nazionale nel Sei Nazioni ha assistito a malincuore ad una nuova sconfitta per 24-16. I calci di Mirco Bergamasco fanno centro due volte su cinque, le touche perse alla fine sono cinque. Quanto basta per fare la differenza a favore dei gallesi, che hanno sommato 12 placcaggi contro 91 degli italiani. Per gli azzurri, capaci di esercitare una certa superiorità solo nell’ultino quarto di gara, si tratta della terza sconfitta su altrettante partite. Avanza lo spettro del cucchiaio di legno.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSci alpino: Innerhofer non si ferma più, vince la supercombinata
Next articleSerie B: Atalanta sempre al comando, Siena raggiunge Novara