Udinese e Lazio si confermano seconde forze del campionato restando incollate alla Juventus capolista. La squadra friulana supera di misura il Palermo in una partita che registra almeno altre dieci occasioni da rete a favore. Di Natale segna la rete decisiva con una bella girata al volo sul filo del fuorigioco, ma spreca una mezza dozzina di volte davanti alla porta dei siciliani. La Lazio risponde nel posticipo andando a vincere sul campo del Cagliari con i gol di Lulic e Klose sul finire del primo tempo e sigillo di Rocchi (nella foto) poco prima del 90’ che gli vale l’ingresso del ristretto club dei marcatori da cento reti. Il Siena di Sannino va alla grande e batte il Chievo con una schiacciante quaterna, frutto della doppietta di Destro e dei gol di D’Agostino e Calaiò. Domenica positiva per le toscane perché la Fiorentina torna al successo e salva la panchina di Mihajlovic. Un gol di Lazzari al 41’ del primo tempo piega il Genoa, meno brillanti del solito. Nella ripresa traversa Gamberini e un paio di interventi del portiere viola Boruc. Il Parma riscatta le due sconfitte consecutive battendo in casa il Cesena con i gol di Paletta, dopo un rigore di Giovinco respinto dal veterano Antonioli, e nella ripresa di Lucarelli su azione da corner e pallone prolungato da Zaccardo. Lecce fermato sul pareggio dal Novara con risultato deciso nel primo tempo: prima il vantaggio talentino con Strasser al 31’ , poi un calcio di rigore procurato e trasformato da Rigoni. Nella ripresa il Lecce spreca tre occasioni da gol con Corvia, Strasser e Muriel. Il Bologna torna a vincere davanti al proprio pubblico, ribaltando il risultato contro l’Atalanta, e Di Vaio segna il primo gol stagionale. La squadra bergamasca segna dopo 7’ con Denis (sesto gol in campionato) e legittima il vantaggio mantenendo l’iniziativa per tutto il primo tempo. Poi il bolognese Ramirez sale in cattedra e tra i minuti di recupero del primo tempo e l’inizio di ripresa cambia le sorti dell’incontro. Prima trova il rigore che Di Vaio trasforma prima del riposo, poi è protagonista dell’azione che consente al Bologna di ribaltare il risultato. Mentre l’Atalanta prova a recuperare, il difensore Loria mette a segno il terzo gol con un perfetto colpo di testa.

Risultati: Bologna-Atalanta 3-1 Fiorentina-Genoa 1-0 Lecce-Novara 1-1 Parma-Cesena 2-0 Siena-Chievo 4-1 Udinese-Palermo 1-0 Cagliari-Lazio 0-3

forbes

Classifica: Juventus 19 Udinese Lazio 18 Milan 17 Napoli Catania 14 Cagliari Palermo Siena 13 Fiorentina Genoa Parma 12 Roma 11 Bologna 10 Atalanta Chievo 9 Inter 8 Novara 7 Lecce 5 Cesena 3.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleVolley: La Foppa si rilancia
Next articleCassano e la fragilità del campione