Terza vittoria consecutiva del Padova che nell’anticipo della quarta giornata difende il primato in classifica superando il Bari con un gol siglato al 17’ del primo tempo dal difensore Trevisan, intervenuto di testa su calcio d’angolo battuto da Milanetto. Qualità e compattezza della squadra veneta ancorano il risultato nonostante i ripetuti tentativi dei baresi. Una curiosità: l’undici di Dal Canto, già ben amalgamato, è padrone assoluto delle palle inattive, che hanno fruttato 7 delle otto reti segnate nelle prime quattro giornate. Il Brescia espugna lo stadio delle vespe di Castellammare di Stabia e appaia in testa la squadra veneta: gol decisivo di Feczesin al 36’ della ripresa. La squadra di Scienza si conferma autorevole candidata alla corsa promozione. Si ripropone in modo eloquente il Pescara di Zeman che torna al successo con una doppietta di Sansovino, (nella foto) che per una volta si sostituisce a Immobile, il quale fallisce un calcio di rigore nella gara dominata contro il Crotone. In evidenza il Sassuolo che piega il Cittadella di Foscarini con reti di Marchi e Sansone su rigore. Il Verona si illude andando in vantaggio nel primo tempo con Gomez sul campo del Grosseto, che poi ribalta il risultato grazie a Sforzini, autore del pareggio, e Caridi, che trasforma un calcio di rigore per fallo sullo stesso Sforzini. Molto bene l’Albinoleffe che fallisce l’obiettivo di non prendere gol in una partita, dichiarato alla vigilia da mister Fortunato, ma riesce ugualmente a battere in casa il Modena con doppietta di Cocco intervallata da un gol rocambolesco di Bernacci. L’Ascoli vince sul campo della Nocerina con sigillo di Papa Waigo e dopo quattro turni riesce ad annullare la penalizzazione di sette punti. La Reggina passa a Gubbio dopo aver chiuso in svantaggio di una rete il primo tempo. Nella ripresa, dopo il pari di Campagnacci, l’ingresso di Ceravolo trasforma la squadra dello stretto che segna altre due volte. Il Livorno riscatta la sconfitta interna subita ad opera della Nocerina andando a vincere sul campo del Varese, al momento solo un lontano ricordo della squadraarrivata ai playoff nella passata stagione.

Risultati 4a giornata: Albinoleffe-Modena 2-1 Grosseto-Verona 2-1 Gubbio-Reggina 1-3 Juve Stabia-Brescia 0-1 Nocerina-Ascoli 0-1 Pescara-Crotone 2-0 Sassuolo-Cittadella 2-0 Varese-Livorno 0-2 Padova-Bari 1-0 (giocata venerdì) Empoli-Sampdoria (lun 12 set h 20:45) Vicenza-Torino (lun 12 set h 20:45)

forbes

Classifica: Padova Brescia 10 Sassuolo Pescara 9 Grosseto 8 Torino Albinoleffe Reggina Livorno 7 Verona 6 Sampdoria 5 Nocerina Cittadella Bari 4 Empoli Modena 3 Varese 2 Crotone Vicenza 1 Ascoli Juve Stabia Gubbio 0.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAlbinoleffe: vittoria bis frutto di Cocco
Next articleSerie A: Napoli battezza con la vittoria l’erba sintetica di Cesena