Pareggi nei due anticipi della 28ª giornata di serie B. Il Livorno viene raggiunto in casa dall’Ascoli al 90’ che chiude sull’1-1, mentre il Padova si ferma sullo 0-0 con il Piacenza. I veneti, nonostante si schierino inizialmente con tre punte (Vantaggiato, De Paula e Di Nardo) non riescono a sfondare la difesa piacentina. Nella ripresa il passaggio al 4-3-1-2 non produce effetti. Anzi per il Piacenza, com’era successo per il colpaccio maturato in casa del Siena, al 90’ si offre l’opportunità di colpire con Cacia che non riesce a mandare in rete. Il Livorno, invece, passa in vantaggio a metà primo tempo con Schiattarella che riesce a centrare la porta ascolana mandando il pallone di forza e precisione prima sul palo e poi in rete. La ripresa è tutta appannaggio dei marchigiani che sfiorano il pareggio fino a trovarlo allo scadere con Feczesin. Il Livorno perde due punti pesanti nella corsa ai playoff.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSalto femminile: storico argento per l’Italia, è di Elena Runggaldier
Next articleSci alpino: Innerhofer non si ferma più, vince la supercombinata