Un trio al comando della serie B. Il Siena vince l’anticipo, passa al comando, per poi essere raggiunto da Novara e Atalanta che pareggiano i rispettivi incontri. Punto guadagnato, con qualche rammarico, per l’Atalanta, che a Vicenza passa in vantaggio al 27’ della ripresa con Tiribocchi, schierato insieme all’ex doriano Marilungo, ma viene raggiunto da Schiavi dopo 2’. Due punti in meno nel carniere del Novara, che sul terreno amico prende gol dal Padova al 38’ del primo tempo e poi rimedia con Porcari al 31’ della ripresa. Per i veneti la tegola dell’infortunio capita in avvio di gara al capocannoniere Succi (sospetta lesione tendine d’Achille). Grande giornata per il Varese che batte nettamente il Torino, ponendosi saldamente al quarto posto. Allo scadere del primo tempo Frara porta in vantaggio il Varese con un gran tiro sotto la traversa, al 3’ st raddoppia Dos Santos, poi il tris con Concos. Per i granata, che nel finale vedono espulso De Vezze, una pesante sconfitta, anche se conservano la sesta posizione in classifica, ultima valida per l’accesso ai playoff. Sconfitta amara anche per il Livorno, che all’84’ subisce il gol del Sassuolo ad opera di Troiano. L’Empoli vince in rimonta sul Frosinone con una doppietta di Coralli, il Modena passa a Piacenza, così come il Grosseto sul campo dell’Ascoli. Il Portogruaro pareggia con il Cittadella e non più solo all’ultimo posto. L’Albinoleffe non va oltre il pareggio contro la Triestina.

Serie B 22a giornata: Albinoleffe-Triestina 1-1 Ascoli-Grosseto 1-2 Cittadella-Portogruaro 1-1 Empoli-Frosinone 2-1 Novara-Padova 1-1 Piacenza-Modena 0-2 Sassuolo-Livorno 1-0 Varese-Torino 3-0 Vicenza-Atalanta 1-1 Giocata venerdì: Siena-Pescara 2-1 Posticipo: Crotone-Reggina (lunedì 17 gennaio h 20:45)

forbes

Classifica: Siena Atalanta Novara 43 Varese 38 Livorno 34 Torino 33 Reggina 32 Pescara Vicenza 31 Padova Empoli 29 Crotone Modena 27 Grosseto 25 Cittadella Albinoleffe Sassuolo 24 Piacenza Triestina 21 Ascoli (-5) 20 Frosinone Portogruaro 19

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAlbinoleffe: la prima del 2011 senza infamia e senza lode
Next articleFedelissimi made in Japan e maglie giallo oro