Manfred Moelgg conquista la medaglia di bronzo nello slalom mondiale vinto dal francese Jean Baptisite Grange davanti allo svedese Jens Byggmark, ritornato ai livelli di qualche anno fa. L’italiano, secondo nella prima manche dopo essere sceso con il numero uno, ha retto bene su una pista rovinata nella discesa decisiva: 61/100 alla fine il distacco dal vincitore. Manfred conquista così la seconda medaglia iridata della carriera dopo l’argento vinto ad Aare nel 2007. Sopresa Byggmark, partito con il 18 e autore di una seconda manche strepitosa con una rimonta dal sesto posto della prima; quarto un altro redivivo, Mario Matt, benissimo nella seconda prova. Per l’Italia è la sesta medaglia nel corso dei Mondiali: soltanto nel 1997 la nostra nazionale fece registare lo stesso numero di podi, anche se in quell’occasione fu più alto il numero di ori. Bene Cristian Deville, settimo e terzo tempo di manche, mentre è scivolato ed uscito nella seconda manche Giuliano Razzoli. Buona la seconda manche di Stefano Gross, fuori dai 30 nella prima e 22esimo al traguardo grazie a una seconda prova molto buona, tanto da aver fatto registrare un tempo più basso rispetto a Moelgg.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSerie A: offside non visto, all’Inter basta per battere il Cagliari
Next articleSerie A: il Milan non cede, doppio smacco Juventus e Roma