Grande prova di carattere di Roberta Vinci che si è qualificata per la finale del “Barcelona Ladies Open”, torneo Wta da 220mila dollari di montepremi in corso sui campi in terra rossa della capitale della Catalogna. In semifinale la tarantina, sesta favorita del seeding e finalista lo scorso anno, ha battuto in rimonta per 46 64 76(4), in due ore e trentasei minuti di gioco, la spagnola Laura Pous-Tio. In finale Vinci dovrà vedersela con la ceca Lucie Hradecka, che nell’altra semifinale ha sconfitto per 61 75, in un’ora e ventuno minuti di partita Sara Errani, quinta testa di serie. La ravennate aveva già dovuto annullare due match point al decimo gioco. La Vinci si è aggiudicata l’unico precedente confronto diretto contro la Hradecka. Per Roberta si tratta della quinta finale della carriera, la terza a Barcellona: tre i titoli vinti, l’ultimo lo scorso ottobre a Lussemburgo (veloce indoor). Per il tennis azzurro femminile è la seconda finale nel giro di una settimana: il giorno di Pasqua, Alberta Brianti ha vinto a Fes, in Marocco, il suo primo titolo nel circuito maggiore. Filippo Volandri si è qualificato per le semifinali del “Serbia Open”, torneo Atp da 416.650 euro di montepremi in corso sui campi in terra rossa di Belgrado. Nei quarti ha sconfitto per 62 64, in un’ora e ventitre minuti di gioco, lo spagnolo Marcel Granollers. Prossimo avversario un altro spagnolo, Feliciano Lopez. Volandri non raggiungeva una semifinale in un torneo Atp da Buenos Aires, nel febbraio 2008.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articlePattinaggio: Kostner sesta nello Short Program al mondiale
Next articleSerie B: l’Atalanta cade a Livorno, festa promozione rimandata