Giornata memorabile per il tennis italiano. Due successi sull’erba, uno in campo maschile e l’altro femminile, alla vigilia del torneo di Wimbledon. A Rosmalen, in Olanda, Roberta Vinci conquista il suo secondo torneo stagionale, quinto in carriera, superando per 67 (9) 63 75 Jelena Dokic, semifinalista a Wimbledon nel 2000 e numero 4 del ranking mondiale nel 2002. La ventottenne tarantina è giunta in finale battendo tenniste di rango come la belga Wickmayer e la slovacca Cibulkova.
Andreas Seppi conquista il titolo a Eastbourne interrompendo cinque anni di astinenza a livello maschile. L’ultima vittoria era datata 2006 con Filippo Volandri a Palermo. Il ventisettenne altoatesino, al primo titolo in carriera nel circuito maggiore dopo aver perso una finale a Gstaad nel 2007, si impone al serbo Janko Tipsarevic, che si ritira con Andreas in vantaggio 76 (5) 36 5-3.

Nello stesso torneo di Rosmalen, Daniele Bracciali vince il titolo di doppio in coppia con il ceco Frantisek Cermak, battendo in finale per 63 26 10-8 la coppia numero due del tabellone, formata dallo svedese Robert Lindstedt e dal rumeno Horia Tecau.

forbes

Intanto, alla vigilia di Wimbledon, nella classifica Wta Francesca Schiavone è sempre la prima delle azzurre al settimo posto, seguita da Flavia Pennetta (numero 21) mentre Roberta Vinci, grazie al quinto titolo in carriera conquistato a ‘s-Hertogenbosch, guadagna una posizione e sale al numero 29, ennesimo best ranking di questa stagione. Alle sue spalle guadagna una posizione Sara Errani (numero 34) mentre ne perde una Alberta Brianti (numero 56). Scatto in avanti di quindici posti per Romina Oprandi che, grazie alla semifinale di ‘s-Hertogenbosch, risale alla posizione numero 67. Fuori dalle top cento da segnalare le 61 posizioni guadagnate da Karin Knapp: ora è numero 251.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAlbinoleffe: Fortunato si presenta, Poloni vice e Garlini nello staff
Next articleAtletica: l’Italia, ottava in Europa, evita la retrocessione