Continua la corsa di Paolo Lorenzi agli Internazionali BNL d’Italia maschili. Il senese, dopo aver superato le qualificazioni, ha battuto all’esordio nel main draw per 76(5) 63 il brasiliano Thomaz Bellucci, reduce dalla semifinale di Madrid. Lorenzi (nella foto) ha dominato il match anche se nel primo set si è complicato un po’ la vita perdendo al decimo gioco il break di vantaggio conquistato in avvio: poco male, ha rimediato chiudendo il tie-break per 7 punti a 5. Secondo set più agevole, chiuso in scioltezza per 62. Al secondo turno Lorenzi sfiderà Rafa Nadal.
Semaforo rosso, invece, per altri tre azzurri. Simone Bolelli, reduce dalla vittoria nel challenger del Garden, ha ceduto per 60 75 allo spagnolo Nicolas Almagro, nono favorito del seeding. E’ andata male anche a Flavio Cipolla: sul campo intitolato a Nicola Pietrangeli il romano, reduce dall’exploit contro Roddick a Madrid, è stato battuto per 62 63 dal croato Ivan Ljubicic. Fuori anche Fabio Fognini, eliminato per 67(5) 62 64 dallo svizzero Stanislas Wawrinka, quattordicesima testa di serie. Tutti e tre sono entrati in tabellone con una wild card. Oltre Lorenzi, già al secondo turno anche Potito Starace, atteso dal serbo Viktor Troiki, quindicesima testa di serie, e Filippo Volandri, opposto allo svizzero Stanislas Wawrinka.

Nel tabellone femminile Francesca Schiavone, seconda favorita del seeding (“bye” all’esordio), ha sconfitto al secondo turno per 63 61 la 18enne statunitense Christina McHale, proveniente dalle qualificazioni. Al terzo turno la numero uno azzurra giocherà contro la vincente del match Oprandi-Hantuchova. Buon esordio per Alberta Brianti, entrata in tabellone con una wild card, che ha battuto al primo turno per 64 75 la cinese Jie Zheng, proveniente dalle qualificazioni. Ottimo l’esordio di Romina Oprandi (wild card), che si è imposta per 75 36 61 sull’estone Kaia Kanepi, quattordicesima testa di serie, che vanta i quarti di finale a Wimbledon nel 2010: al secondo turno l’azzurra troverà la slovacca Daniela Hantuchova. Il derby tricolore di primo turno tra Sara Errani e Roberta Vinci è andato alla prima per ritiro della tarantina per un problema alla caviglia destra sul punteggio di 62 1-0. Al secondo turno la Errani sfiderà la bielorussa Victoria Azarenka, terza favorita del seeding.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie A: Juve, sogno Champions addio, Europa a rischio
Next articleCiclismo: al Giro d’Italia è il giorno del ricordo