Villa Cortese conclude al primo posto la stagione regolare del campionato di serie A1, scavalcando Norda Foppapedretti Bergamo che accusa due sconfitte consecutive casalinghe. Le rossoblu orobiche sono raggiunte al secondo posto dalle campionesse uscente Scavolini Pesaro. Al quarto posto Chateau d’Az Urbino e Yamamay Busto Arsizio che vince nettamente a Bergamo. Retrocedono in A2 Riso Scotti Pavia e Ribecchi Piacenza, si salvano Castellana Grotte e, per un solo punto, Despar Perugia, La sconfitta patita dalla plurititolata squadra bergamasca è sicuramente clamorosa e inattesa. Lo stop nel penultimo turno contro Chateau d’Ax Urbino aveva fatto scattare il campanello d’allarme, anche se giustificato dall’indisponibilità della schiacciatrice Piccinini. Al suo rientro in squadra corrisponde un’altra battuta d’arresto, perché nelle file di Yamamay Busto Arsizio fa la differenza Havickova (19 punti in tre set) contro le rossoblu ben al di sotto del loro rendimento abituale. Un doppio black-out che costringerà il tecnico Mazzanti a lavorare anche sul piano psicologico. Sorride, invece, Villa Cortese di Aguero e Anzanello, che si gode il primato ottenuto con la continuità e la determinazione. Anche Scavolini Pesaro appare in crescita e intenzionata a difendere lo scudetto ancora cucito sulle maglie.

Risultati ultima giornata:

forbes

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – SCAVOLINI PESARO 0-3 (21-25, 17-25, 15-25) – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Tanturli, Mazzocchi (L), Dall’ora 5, Dall’igna 1, Nicolini 7, Scarabelli, Beier 7, Kajalina 2, Tirozzi 7, Brussa 6. Non entrate Borrelli, Catena. All. Chiappafreddo. SCAVOLINI PESARO: Usic 13, De Gennaro (L), Saccomani 7, Manzano 8, Ferretti 2, Flier 14, Guiggi 8, Pascucci 1. Non entrate Olivotto, Boccioletti Bianca, Usic, Gasimova. All. Tofoli. ARBITRI: Saltalippi, Santi. Durata set: 25′, 24′, 22′; tot: 71′.

SPES CONEGLIANO – MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 0-3 (18-25, 26-28, 13-25) – SPES CONEGLIANO: Rabadzhieva 9, Dirickx 1, Tonon (L), Marinkovic, Turlea 12, Fiorin 3, Rossetto (L), Serafin 2, Crozzolin 3, Gioli 12. Non entrate Sangiuliano. All. Nesic. MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Anzanello 8, Berg 2, Lanzini (L), Negrini 7, Cruz 9, Hodge 1, Aguero 23, Calloni 6, Rondon. Non entrate Cardullo, Jontes. All. Abbondanza. ARBITRI: Gnani, Frapiccini. Durata set: 24′, 34′, 21′; tot: 79′.

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO – YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 0-3 (17-25, 21-25, 23-25) – NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 4, Nucu 10, Signorile, Fanzini, Merlo (L), Bosetti 7, Piccinini 13, Arrighetti 10, Lo Bianco 1, Vasileva 7. Non entrate Carrara, Zambelli. All. Mazzanti. YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Carocci (L), Havlickova 19, Kim, Marcon 6, Bauer 12, Meijners, Campanari 11, Serena 5, Crisanti, Havelkova 13. Non entrate Spirito, Valeriano. All. Parisi. ARBITRI: Sobrero, Simbari. Durata set: 23′, 26′, 29′; tot: 78′.

CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY – DESPAR PERUGIA 3-0 (26-24, 25-21, 27-25) – CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY: Bonciani, Garzaro 10, Wilson 13, Dalia 1, Roani, Petrauskaite 13, Leonardi (L), Di Iulio 9, Jaline 15, Renatinha. Non entrate Moldovan, Lapi. All. Salvagni. DESPAR PERUGIA: Quaranta 14, Leggeri 6, Lukovic, Arcangeli (L), Rinieri 11, Angeloni 6, Callegaro 1, Paraja Ramos 11. Non entrate Fartade, Sacco, Ihnatsiuk. All. Terzic. ARBITRI: Ippoliti, Cesare. Durata set: 28′, 25′, 30′; tot: 83′.

ASYSTEL VOLLEY NOVARA – LIU•JO VOLLEY MODENA 3-1 (24-26, 25-21, 29-27, 25-20) – ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Paolini, Bechis, Barun 18, Barcellini 12, Nesovic, Veljkovic 14, Zardo (L), Sansonna (L), Camera, Lombardo 1, Folie 9, Horvath 23. All. Caprara. LIU•JO VOLLEY MODENA: Paris (L), Fernandinha 4, Guatelli 3, Ciabattoni (L), Devetag 4, Matuszkova 6, Partenio 6, Eric 13, Balboni, Harmotto 10, Rosangela 11, Secolo 8. Non entrate Bacchi. All. Cuccarini. ARBITRI: Cardaci, Balboni. Durata set: 31′, 27′, 34′, 25′; tot: 117′.

RISO SCOTTI PAVIA – FLORENS CASTELLANA GROTTE 0-3 (18-25, 19-25, 15-25) – RISO SCOTTI PAVIA: Kanoh 9, Spinato 1, Uceda 7, Bal 6, Mastrilli, Brown 5, Biccheri 3, Frigo 5, Corna, Poma (L), Cvetanovic. All. Milano. FLORENS CASTELLANA GROTTE: Moy Alvarado 5, Caracuta 2, Okaka 8, Ravetta 17, Menghi 8, Sirressi (L), Minervini, Ritschelova 14. Non entrate Wood, Galeotti, Moretti. All. Radogna. ARBITRI: Prandi, Carrara. Durata set: 23′, 26′, 22′; tot: 71′.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie B: match-point per il Siena sul campo di Novara
Next articleSerie A: vittorie di Inter e Napoli, Milan posticipa la festa scudetto