L’Italia conquista la finale del campionato europeo di volley maschile grazie alla netta vittoria ottenuta sulla Polonia per 3-0 (25-22 25-21 25-20). Gli azzurri tornano a giocare per il titolo continentale dopo sei anni. Un successo netto e meritato da una squadra che sta crescendo gara dopo gara, superando con personalità gli ostacoli che ha incontrato sino ad oggi. Questa vittoria, prima ancora di conoscere l’esito finale dell’Europeo, consentirà all’Italia di tornare a giocare la Coppa del Mondo nel prossimo mese di novembre: il primo torneo che assegna i “lasciapassare” per Londra 2012. Sarà la sfida tra Italia e Serbia quella che assegnerà la medaglia d’oro nel Campionato Europeo maschile. Dopo il successo degli azzurri sulla Polonia, campione uscente, è arrivato quello in rimonta al tie-break della Serbia sulla Russia grande favorita della vigilia. La squadra di Alekno in vantaggio per 2-1 si è fatta rimontare e superare da Milijkovic e compagni. Nel giro di una mezzora i campioni russi hanno visto cancellato il sogno di tornare a vincere nel continente dopo 20 anni, e la possibilità di inseguire la qualificazione olimpica nella Coppa del Mondo. Italia-Serbia è una finale già vista nel Mondiale 1998 e nell’Europeo del 2001, anche se allora i transadriatici giocavano sotto la bandiera della Jugoslavia. Nel primo caso vinsero gli azzurri, nel secondo i serbi. Dodici mesi fa a Roma, i due sestetti si confrontarono per la medaglia di bronzo e fu ancora la Serbia ad avere la meglio.Italia e Serbia si sono incontrati l’ultima volta il 3 settembre a Monza in una amichevole prima dell’Europeo. Finì  3-2 per i nostri ospiti che seppero rimontare da 0-2.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleAtletica: come vola la Giamaica!
Next articleAlbinoleffe: a Varese poco da salvare, tranne Cocco capocannoniere