Entrano nel vivo le Semifinali Scudetto Findomestic Volley Cup A1 – Campionato del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Dopo aver gioito per la conquista di Gara 1, la MC-Carnaghi Villa Cortese si ritrova a fare i conti con l’amarezza della sconfitta subita nel secondo round casalingo, dominato da Yamamay Busto Arzisio. Anzanello e compagne sono chiamate al pronto riscatto, dimostrando che quella di giovedì sera al Mediolanum Forum di Assago è stata soltanto una serata da dimenticare nel cammino che conduce alla Finale Scudetto 2011. Il compito non sarà facile, Busto Arsizio sta dimostrando di essere una squadra in palla e pronta a tutto, spregiudicata come l’ha definita il proprio capitano Serena durante la conferenza stampa post Gara 2, e che ha la possibilità due giocare due match al PalaYamamay che con Villa Cortese si è sempre dimostrato un fortino inespugnabile.

Chi invece sembra avere rimosso gli ostacoli nel cammino verso la finale scudetto è la Norda Foppapedretti Bergamo che incassa la seconda vittoria nella serie delle Semifinali dei Play Off, con un secco tre a zero all’Asystel Novara, ottimizzando nel migliore dei modi il fattore campo. Primo set all’insegna di Piccinini e Bosetti, uno spettacolo incredibile nel secondo, quando Novara sembrava poter prendere in mano il gioco, fermata però dal grande carattere rossoblù, pronto a ribaltare il parziale con una tenacia incredibile e con gli attacchi e i muri di Serena Ortolani (a segno con 6 attacchi e 3 muri). Chiave di volta della partita il secondo set, dove le orobiche a lungo in svantaggio, hanno trovato la forza di recuperare il gap per poi avere ragione delle piemontesi ai vantaggi. Trascinata dall’entusiasmo, la Norda Foppapedretti non si è più fermata e ha messo in scena un set praticamente perfetto, in cui attacco, muro e difesa hanno hanno tinto di rossoblù il match, chiudendo la sfida con il parziale di 25-12.

forbes

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO-ASYSTEL VOLLEY NOVARA 3-0
(25-17 29-27 25-12)
Norda Foppapedretti Bergamo:

Ortolani 19, Nucu 7, Signorile n.e., Fanzini 1, Carrara (L) n.e., Merlo (L), Bosetti 10, Piccinini 8, Arrighetti 6, Lo Bianco 6, Vasileva 2, Zambelli n.e.
Allenatore: Mazzanti
Asystel Volley Novara: Paolini 3, Bechis 3, Barcellini 10, Nesovic , Veljkovic 6, Zardo 1, Sansonna (L), Camera, Lombardo 2, Folie 3, Horvath 15.
Allenatore: Caprara
Arbitri: Andrea Puecher di Rubano (Pd) e Daniele Rapisarda di Cavalicco (Ud)
Battute Vincenti: Bergamo 3; Novara 1
Battute Sbagliate: Bergamo 4; Novara 5
Muri: Bergamo 10; Novara 6
Durata Set: 24’, 33’, 25’

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleCiclismo: Contador dominatore e gentiluomo
Next articleSerie B: capolavoro Padova, impresa Albinoleffe, tre addii certi