L’Italvolley femminile chiude imbattuta la prima serie d’incontri della World Cup. Dopo Giappone e Cina, le ragazze di Barbolini hanno battuto per 3-0 (28-26 25-13 25-12) la Repubblica Domenicana. Dopo un primo set molto combattuto ed equilibrato le azzurre hanno preso il sopravvento e non hanno lasciato più nessuno spazio a una avversaria divenuta via via più fallosa. Ottima prestazione a muro di Simona Gioli (5 vincenti su 15 punti segnati) e ancora una prova convincente di Lucia Bosetti, (14 punti con il 67% in attacco). Bene ancora Carolina Costagrande (13). La prova collettiva è stata ancora una volta più che buona, con una forte dimostrazione di carattere nel finale del set iniziale.
Mentre in tribuna si è vista per la prima volta Monica De Gennaro, arrivata ieri dall’Italia; in campo occasione di giocare per Anzanello e Caterina Bosetti, con la complicità di due affaticamenti muscolari accusati da Arrighetti e Del Core, che hanno consigliato precauzione a Barbolini. La storia della gara è stata breve, tutta concentrata nei primi 31 minuti, tanto è durato il primo set. L’Italia non è riuscita a scrollarsi di dosso le centroamericane, che sono arrivate a condurre 21-19. A suonare la carica per la riscossa un muro di Lucia Bosetti, che ha dato il là alla rimonta italiana concretizzata da Gioli e Del Core. L’Italia con un contrattacco della Costagrande arriva al primo set-point e chiude al quarto con un muro di Gioli.
Domani il torneo osserva la prima giornata di riposo, mentre le squadre dell’altro gruppo si trasferiranno da Nagano a Toyama, l’Italia rimarrà a Hiroshima per incontrare nell’ordine Argentina e Algeria. (fonte: federvolley)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSerie A: Palermo implacabile in casa, Roma cinica e vincente
Next articleGrandi emozioni al GP di Valencia nel ricordo di SIC