Una nervosa SBS Bergamo cede alla Dinamo Lab. Si gioca tutto al ritorno

SBS Montello Bergamo-Dinamo Lab Banco di Sardegna 48-60 (17-19, 10-14, 9-12, 12-15)

13

La differenza – più che i singoli – stavolta l’ha fatta la difesa di Sassari, capace di concedere pochissimo e di neutralizzare un Joel Gabas comunque in giornata negativa (solo 8 punti alla fine, per lui che di media viaggia intorno ai 20 a partita). Così la SBS Montello Bergamo si è dovuta arrendere alla Dinamo Lab nell’andata dei quarti di finale dei playoff scudetto, con un punteggio (60-48) che non è affatto irrimediabile, ma che risulta troppo severo per quello che si è visto in campo: una prima metà gara in costante equilibrio e una seconda segnata dal nervosismo dei padroni di casa, di fronte ad avversari certamente più abituati a sfide di questo genere.

Bergamo è rimasta sempre attaccata a Sassari, lottando punto su punto, ma sulla lunga distanza è emersa la solidità di un team molto fisico come quello sardo, guidato da un ottimo Spanu (miglior realizzatore con 16 punti) e in grado soprattutto di fare la differenza come gruppo. Dopo un avvio di quarto periodo da incubo, con un ‘meno 19’ a pesare sul groppone, la SBS è riuscita tuttavia a ritrovare lucidità ed energie necessarie per accorciare le distanze. Perché un conto è provare a recuperare 12 punti di margine, cosa ben diversa sarebbe stata partire con un ritardo di una ventina di lunghezze.

forbes
SBS Bergamo
Carrara (Foto di Danilo Scaccabarossi)

Joel si è innervosito – conferma Davide Carrara, responsabile basket di SBS, a proposito di Gabas perché non gli entravano i canestri che di solito mette: questo lo ha condizionato negativamente. Non siamo stati in grado di adeguarci e reagire immediatamente, cosa che dispiace perché nei momenti di lucidità abbiamo saputo giocare alla pari. Tuttavia, abbiamo finito con la consapevolezza che si può andare in Sardegna e ribaltare il confronto. Evitando i black-out che a volte ci capitano, ce la giocheremo. Stavolta la pressione ci ha giocato un brutto scherzo“.

Al ritorno, sabato 24 febbraio a Sassari (inizio alle ore 13.30), la Dinamo Lab avrà il vantaggio del fattore campo. Ma le ultime prestazioni di Spanu e compagni (in particolare la sconfitta di 30 punti nell’ultima giornata della regular season) lasciano speranze di rimonta alla formazione di Ilario Narra. Bisognerà ritrovare tutti al top della condizione, incluso quel Gabas che può ancora essere l’ago della bilancia in una trasferta da vivere con entusiasmo e fiducia. Trasferta al termine della quale, comunque, il campionato della SBS proseguirà: o con le semifinali, o con le sfide per le posizioni dalla quinta all’ottava. (U.S. SBS Bg)

SBS Montello Bergamo-Dinamo Lab Banco di Sardegna 48-60
(17-19, 10-14, 9-12, 12-15)

SBS Montello Bergamo: Carrara 6, Airoldi, Silva 14, Miceli 14, Gabas 8, Canfora, Filippi, Spicsuk 2, Klokler 4. All: Narra.

Dinamo Lab: Esteche 12, Spanu 16, Lindblom 6, Diene 6, Bellers 10, Hansson 2, Quaranta, Mcintyre 4, Ghione 4. All: Foden.

Arbitri: Borsani e Iaia.

forbes