Home Discipline Altre discipline Agnelli Tipiesse primo semaforo rosso

Agnelli Tipiesse primo semaforo rosso

42
0

a cura della redazione

Arriva la prima sconfitta stagionale per Agnelli Tipiesse, che cade sul campo bresciano al termine di un derby combattutissimo che conclude con il risultato di 3-1 per i padroni di casa (20-25, 25-16, 25-23, 27-25). I bresciani si dimostrano più cinici e determinati, dopo un primo set opaco dominano il match soprattutto nel secondo set. Riescono a fermare i terminali di attacco orobici con 11 muri su 4, chiudono il match con un ritorno di Bergamo che però avviene troppo tardi, portando ai vantaggi la partita che sembrava riaprirsi.  Nulla di cambiato per gli orobici che rimangono in testa alla classifica; la sconfitta pesa fino a un certo punto, può anzi determinare per le prossime partite un approccio più attento e servire a rimettersi in discussione per la fase semifinale di Coppa Italia mercoledì alle 18 al Pala Pozzoni contro Cuneo e al proseguimento del campionato con la definizione della griglia dei play off.

“Non abbiamo interpretato questo derby, abbiamo giocato molto sulle individualità e quando succede così ci sta che si può perdere – dichiara il coach Graziosi – Avere tanti punti di vantaggio non è semplice per motivare le partite, merito all’avversario che non ha mai mollato un colpo e anche sul finale del quarto set, nonostante noi abbiamo fatto due errori finali, abbiamo perso lucidità e forse umanamente era anche prevedibile, si sono venute a creare una serie di situazioni che hanno decretato la sconfitta. Non sono dell’idea che le sconfitte servano, ma se siamo intelligenti e capiamo che per vincere serve la miglior pallavolo possiamo vincere. Non è pensabile giochicchiare e non fare sacrificio”.

IL MATCH

Al cospetto dei bresciani con Cisolla, Bergamo comincia con la diagonale Finoli-Santangelo, al centro Milesi- Signorelli, in banda Terpin-Pierotti, libero D’Amico. Dopo il primo set chiuso 20-25, nel secondo parziale si porta avanti la squadra di casa che realizza un eloquente 25-16 e pareggia i conti.

Il terzo parziale è un punto a punto, ma con i bergamaschi sempre dietro di un paio di punti. Situazione che prosegue a oltranza fino al 23-22 per Brescia, quando Pierotti spara out, Milesi conquista il 24-23 e Galliani mette a segno il punto decisivo per il 25-23 finale.

L’inizio del quarto parziale è esplosivo a favore dei bergamaschi che si portano 1-4. poi Brescia recupera e sorpassa 10-9. Equilibrio fino al 17-17. Con due punti consecutivi Galliani porta Brescia sul 22-19 e sul 24-21. Pierotti riconquista la parità e si va ai vantaggi, fase decisa da un errore di Santangelo e di Finoli: 27-25.

Video