Tutto pronto, finalmente, per l’esordio al Campionato nazionale 2022: nella straordinaria location di Ancona, il 7 volte Campione italiano Michele Cadei e la squadra corse bergamasca di Moto d’Acqua Italia proveranno a raggiungere l’ennesimo risultato prestigioso, iniziando al meglio la stagione tricolore.

La Riviera del Conero vanta una grandissima tradizione motonautica che risale agli anni Ottanta. Nell’ultimo periodo la città di Ancona ha rivitalizzato la disciplina, vantando, grazie alle acque del porto turistico di Marina Dorica, le perfette caratteristiche da campo da gara di valore internazionale. Si prospetta una grande cornice di pubblico, che si godrà gli oltre 200 atleti partecipanti, per un’estate italiana di sport e spettacolo.

forbes

Per la squadra corse bergamasca, capitanata dal fuoriclasse Michele Cadei, sarà assente Cremaschi Katia, Amministratore delegato della società, a causa di grave lutto familiare. Per il resto, il team di Moto d’Acqua Italia sarà presente nella sua quasi totalità: Cadei Nicole, Cadei Marco, Fiore Giovanni e Tombini Filippo del settore giovanile; Carrara Sonia tra le favorite per la categoria Lady; Federico Boratto e Nardella Andrea nella GP4; Michele Cadei nell’Endurance F1, di cui è assoluto dominatore da un decennio, e nella GP4. Anche Nicole Cadei, stella nascente del panorama internazionale, parte tra le favorite della sua categoria.

Il programma ha inizio sabato 23 luglio, alle 9,30 con le prove libere, a cui seguiranno dalle 12 alle 14 le prime manche di gara. La seconda parte prenderà il via alle 15. Domenica 24 luglio la giornata si apre alle 9 con le prove libere, seguite dalle prime manche (12-14), mentre dalle 15 si disputeranno le gare finali, al termine delle quali saranno premiati i vincitori.

Michele Cadei, 48 anni di Casazza, ma residente da anni a Cenate Sotto, è pluricampione italiano e internazionale di moto d’acqua. Nel suo palmarès figurano sette titoli italiani e un titolo internazionale. Per tre volte è stato vicecampione mondiale e per altre tre volte vicecampione d’Europa. Il CONI lo ha premiato con 7 medaglie di bronzo al valore atletico. Nello storico Raid “Pavia-Venezia”, considerata la Dakar dell’acqua con i suoi oltre 400km di percorso, ha conquistato uno straordinario argento nel 2011 e un fantastico bronzo nel 2021, a 10 anni di distanza.

Moto d’Acqua Italia, squadra corse e scuola federale di Treviglio, è una realtà straordinaria consolidata nel tempo: l’unica scuola federale in Lombardia, nata grazie a tanta passione e alla voglia di mettere la moto d’acqua a portata di tutti. I primi a dare l’opportunità ai bambini e alle persone diversamente abili di avvicinarsi a questo meraviglioso sport, mantenendo sempre la sicurezza al primo posto, con l’obiettivo di rendere questa disciplina più semplice e accessibile, cercando di donare piccoli grandi momenti di felicità, condivisione e divertimento.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleDopo Clusone anche Vertova, Parolini vola nei Borghi
Next articleTamburello, l’Arcene nella tana del Castellaro, campione d’Italia