L’Italia ha esordito con una vittoria, 3-0 (25-15, 25-20, 26-24) alla Croazia, nella Edison Challenge Cup, quadrangolare premondiale in corso di svolgimento ad Alassio. Le ragazze di Massimo Barbolini hanno disputato una buona gara, giocando con attenzione e sbagliando poco contro un avversario che non si è mai risparmiato. Per le azzurre si è trattato di un test positivo in un momento della stagione in cui l’attenzione è rivolta alla rassegna iridata giapponese che prenderà il via il 29 ottobre. Barbolini ha schierato Lo Bianco in palleggio, Ortolani sulla sua diagonale, Gioli e Arrighetti centrali, Del Core e Bosetti schiacciatrici, Arcangeli libero. Ottima la prova di Simona Gioli che con i suoi 13 punti e un atteggiamento sempre propositivo è stata la trascinatrice dell’Italia; molto bene in difesa anche Chiara Arcangeli tornata in maglia azzurra dopo qualche anno di assenza. Top scorer dell’incontro è stata Serena Ortolani con 14 punti. La gara non è mai stata in discussione tranne che nelle fasi finali del terzo set quando le croate sembravano poter riaprire il match. Nel complesso l’Italia è sempre stata padrona del campo dimostrando una certa superiorità in tutti i fondamentali. Nel secondo incontro le azzurre giocano contro la Russia (sabato 16 ottobre, ore 18 diretta La7d), formazione già affrontata recentemente durante la qualificazione al World Grand Prix del prossimo anno.

ITALIA-CROAZIA 3-0 (25-15, 25-20, 26-24)

forbes

ITALIA: Lo Bianco 1, Del Core 9, Arrighetti 6, Ortolani 14, Bosetti 11, Gioli 13. Libero: Arcangeli. Di Iulio, Crisanti. Non entrate: Barcellini, Piccinini, Garzaro, Rondon, Sirressi. All. Barbolini

CROAZIA: Delic 7, Popovic 7, Jerkov 10, Polijak 9, Grbac 5, Usic 11. Libero: Bares. Miletic, Milos, Alajbeg 2. Non entrate: Todorovic, Dugandzic, Katic. All. Aksentijevic.

ARBITRI: Braico e Goitre

Spettatori: 1200

Italia: bv 6, bs 4, m 3, e 4.

Croazia: bv 3, bs 11, m 10, e 11

CALENDARIO – 15 ottobre: Russia-Serbia 3-1 (21-25, 25-21, 25-21, 25-16); Italia-Croazia 3-0 (25-15 25-20 26-24). Domani: ore 15 Serbia-Croazia; ore 18 Italia-Russia. 17 ottobre: ore 15 Russia-Croazia; ore 18 Italia-Serbia.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleEuro 2012: violenze ultranazionalisti serbi a Marassi, gara sospesa
Next articleMotoGP a colazione: Stoner primo in Australia, terzo Valentino