Si è fermato negli ottavi il cammino di Francesca Schiavone al “BNP Paribas Open”, torneo Wta “Premier Mandatory” dotato di un montepremi di quattro milioni e mezzo di dollari in corso sui campi in cemento di Indian Wells, nel deserto californiano. La trentenne milanese, accreditata della quinta testa di serie, ha ceduto in tre lottati set all’israeliana Shahar Peer, decima testa di serie: 64 36 76 (3) dopo due ore e 46 minuti.

Invece Kim Clijsters deve rinunciare, per il momento, a scavalcare nuovamente Caroline Wozniacki tornando così in vetta al ranking mondiale. La belga è stata costretta al ritiro negli ottavi nel corso del secondo set contro la francese Marion Bartoli (n.15) per un problema al braccio destro. Aveva vinto 63 il primo set ed era sotto 3-1 nel secondo.
La Bartoli nei quarti affronterà la serba Ana Ivanovic (n.19), che si è aggiudicato l’atteso derby contro Jelena Jankovic (n.6), campionessa uscente del torneo. La ventunenne serba non batteva la connazionale dal vittorioso Roland Garros del 2008, unico titolo dello Slam conquistato sinora dalla giovane serba. Da allora non ha più ottenuto grandi risultati, malgrado una finale proprio a Indian Wells nel 2009 persa contro la russa Zvonareva e tre titoli minori (due volte a Linz e Bali).
Oltre al derby serbo gli ottavi proponevano anche un’altra sfida tra connazionali ed ex numeri uno del ranking, ovvero Sharapova-Safina. Ha vinto nettamente Maria (n,16): 62 60. Dinara non è mai stata in partita: 8 doppi falli, solo il 60 per cento di prime palle ed appena il 12 per cento di punti con la seconda di servizio. Insomma per la ventiquattrenne Safina la strada verso il completo recupero dopo un 2010 da dimenticare anche a causa di problemi fisici (alla schiena) che l’ha fatta scivolare fuori dalle top cento (attualmente è numero 108) è ancora lunga. Anche se a Indian Wells a tratti si è rivista la giocatrice di un paio di stagioni fa. Prosegue, invece, il cammino dell’attuale numero uno Caroline Wozniacki. La danese ha però concesso un set alla russa Alisa Kleybanova (n.22): 26 63 61.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleChampions: l’Inter vince a Monaco e resta in Europa
Next articleSci alpino: Cuche è il re della discesa, Vonn sorpassa Riesch