L’Atalanta riesce a vincere allo stadio Braglia di Modena e a riprendersi la testa della classifica di serie B. Nel posticipo della 35esima giornata la squadra di Colantuono ripete in grandi linee la gara vincente disputata a Torino, passando in vantaggio, subendo il pareggio e piazzando il gol risolutivo nei minuti finali. Indisponibile Marilungo, Colantuono schiera Ceravolo a fianco di Ruopolo. Primi venti minuti con il Modena arrembante e l’Atalanta impegnata ad arginare i tentativi degli avversari che si esauriscono con i tiri di Greco a fil di palo e di Giampà, respinto da Peluso. Alla mezz’ora Ferreira Pinto mette in rete ma in posizione di evidente fuorigioco. Il vantaggio dell’Atalanta matura al 3’ della ripresa con Ruopolo autore di uno splendido colpo di tacco volante che manda il pallone sotto la traversa e poi in rete. Un gesto da scorpione che lascia Guardalben immobile. Al 18’ Doni viene sostituito da Bonaventura che alla mezz’ora subisce un brutto fallo da Greco, già ammonito e graziato dall’arbitro. Poi entra Delvecchio per Ceravolo. Al 33’ arriva il pareggio dei canarini su un traversone su cui interviene Peluso che serve inavvertitamente Signori, bravo a superare con un semipallonetto il portiere Consigli che riesce solo a toccare il pallone. Dopo 5’ Ferreira Pinto sfiora il nuovo vantaggio atalantino con un tiro deviato da Perna che sfiora il palo. Su corner svetta Peluso ma il pallone finisce alto sulla traversa. Al 39’ la mossa vincente di Colantuono che richiama Ruopolo inserendo Bjelanovic, il quale al 43’ viene imbeccato da Bonaventura in area modenese e supera il portiere Guardalben in uscita. Nel secondo dei 5’ minuti di recupero miracolo di Consigli che sfiora quel tanto che basta il pallone calciato da Diagouraga, mandandolo a sbattere sul palo. Un intervento che consente di fare bottino pieno e portare a 11 i punti di vantaggio sul Novara, terzo in classifica.

MODENA-ATALANTA 1-2
MODENA (4-2-3-1): Guardalben 6 Gozzi 6 Diagouraga 6 Perna 6 Tamburini 6 (9′ st Signori 6.5) Giampà 6.5 Colucci 6 (47′ st Cani 6), Rullo 5.5 Mazzarani 6 (23′ st Stanco 6 ) Pasquato 5.5 Greco 6. In panchina: Alfonso, Milani, Luisi, Gilioli. All. Bergodi.
ATALANTA (4-3-1-2): Consigli 7; Bellini 6, Capelli 6, Manfredini 7, Peluso 6; Ferreira Pinto 6,5, Carmona 6, Padoin 6; Doni 6 (18′ st Bonaventura 7); Ceravolo 6 (30′ st Delvecchio 6), Ruopolo 7 (39′ st Bjelanovic 7). In panchina: Frezzolini, Ferri, Basha, Troest. All. Colantuono.
Arbitro: Pinzani di Empoli 6

forbes

Marcatori: 3′ st Ruopolo, 33′ st Signori, 43′ st Bjelanovic.
Ammoniti: Padoin, Capelli, Greco, Bellini, Colucci, Carmona

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleLa rabbia vocale di Ibra
Next articleCalcio: Mourinho festeggia le 500 panchine da allenatore