Dopo la Yamamay Busto Arsizio, che ha superato 3-0 la Chateau d’Ax Urbino Volley dopo averla sconfitta in Gara1 nelle Marche, anche MC-Carnaghi Villa Cortese e Norda Foppapedretti Bergamo conquistano l’accesso alle Semifinali Scudetto del Campionato del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia superando rispettivamente in Gara2 la LIU•JO Volley Modena e la Despar Perugia. La Scavolini Pesaro, sconfitta in casa in Gara1, si è riscattata andando a vincere 3-1 sul campo dell’Asystel Volley Novara riportando così in parità la serie.

L’MC-Carnaghi Villa Cortese approda alle Semifinali Scudetto, superando a domicilio la LIU•JO Volley Modena per 3-0 in Gara2, dopo aver vinto Gara1 al PalaBorsani. Partita intensa, giocata nel primo set su ritmi elevati. Modena senza tre titolari, gioca con il cuore oltre la rete. Squadre che si affrontano nel primo set punto a punto, poi Aguero prende per mano la squadra e Modena affonda. Nel finale le emiliane rientrano in partita, ma Calloni e Hodge portano a casa il set per 23-25. Senza storia la seconda frazione (16-25). L’MC-Carnaghi gioca in scioltezza, trascinata dalla Aguero e mettendo in evidenza una Cardullo strepitosa in difesa. Nella terza frazione Villa Cortese preme sull’acceleratore e Modena crolla alla distanza sotto i colpi di Cruz e Aguero. Perfetta la distribuzione di gioco di Berg. Partenio ed Eric provano a tenere a galla la LIU•JO, ma sono le cortesine a chiudere le ostilità (18-25) per un 3-0 finale che proietta la squadra di Abbondanza contro la Yamamay Busto Arsizio, nel derbissimo che accenderà i riflettori sul Mediolanum Forum di Assago, sede delle prossime partite casalinghe dell’MC-Carnaghi.
Al PalaEvangelisti di Perugia, invece, trionfo della Norda Foppapedretti Bergamo che centra la Semifinale Scudetto, eliminando ai Quarti la Despar Perugia. Successo in trasferta per 3-1 che replica il 3-0 di Gara1 e giunto al termine di una prova di forza. In vantaggio due set a zero, la formazione di Mazzanti ha subito il ritorno della Despar che, vinta la terza frazione, ha addirittura rischiato di portare il match al quinto set. E proprio come accaduto in Gara1, la Norda Foppapedretti ha dimostrato il proprio carattere, domando le avversarie e battendole 24-26. In Semifinale ora le orobiche affronteranno la vincente della sfida Scavolini Pesaro-Asystel Volley Novara.

forbes

I risultati di Gara2 dei quarti di finale playoff scudetto:

LIU•JO VOLLEY MODENA – MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 0-3 (23-25, 16-25, 18-25) – LIU•JO VOLLEY MODENA: Paris (L), Fernandinha 5, Guatelli, Ciabattoni (L), Devetag 5, Partenio 6, Eric 11, Balboni, Harmotto 2, Rosangela 8, Secolo 7. Non entrate Bacchi. All. Cuccarini. MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Anzanello 9, Berg 1, Negrini, Cruz 7, Cardullo (L), Hodge 18, Aguero 10, Calloni 9, Rondon. Non entrate Lanzini, Bosetti, Jontes. All. Abbondanza. ARBITRI: Puletti, Piersanti. NOTE – durata set: 26′, 25′, 24′; tot: 75′.

DESPAR PERUGIA – NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO 1-3 (19-25, 16-25, 25-22, 24-26) – DESPAR PERUGIA: Quaranta 14, Leggeri 5, Lukovic 8, Arcangeli (L), Rinieri 11, Angeloni 12, Ihnatsiuk 1, Callegaro 2, Paraja Ramos 10. Non entrate Suvieri Chiara, Fartade, Sacco, Tomassi. All. Terzic. NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 12, Nucu 12, Signorile, Fanzini, Carrara (L), Merlo (L), Bosetti 8, Piccinini 8, Arrighetti 12, Lo Bianco 2, Vasileva 11. Non entrate Zambelli. All. Mazzanti. ARBITRI: Pessolano, Ravallese. NOTE – durata set: 22′, 25′, 33′, 28′; tot: 108′.

YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY 3-0 (25-18, 25-20, 25-15)
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Carocci (L), Havlickova 13, Kim, Marcon 4, Bauer 14, Meijners, Campanari 8, Serena 2, Havelkova 13. Non entrate Valeriano, Crisanti. All. Parisi.
CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY: Garzaro 8, Wilson 6, Dalia, Roani, Petrauskaite 6, Leonardi (L), Di Iulio 4, Jaline 13, Renatinha 3. Non entrate Moldovan, Bonciani, Lapi. All. Salvagni.
ARBITRI: Zucca, Piana. NOTE – Spettatori 3100, durata set: 25′, 25′, 20′; tot: 70′.

ASYSTEL VOLLEY NOVARA – SCAVOLINI PESARO 1-3 (25-20, 21-25, 21-25, 16-25)
ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Paolini 13, Bechis 2, Barcellini 12, Nesovic 3, Veljkovic 9, Sansonna (L), Camera, Lombardo 4, Folie 2, Horvath 18. Non entrate Barun, Zardo. All. Caprara.
SCAVOLINI PESARO: Usic 21, De Gennaro (L), Saccomani 10, Manzano 8, Ferretti 1, Flier 21, Guiggi 11. Non entrate Olivotto, Micheletti Giulia, Boccioletti Bianca, Usic, Pascucci, Gasimova. All. Tofoli.
ARBITRI: Rapisarda, Marchello. NOTE – durata set: 25′, 25′, 27′, 22′; tot: 99′.

(fonte:legavolleyfemminile)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleTennis: Fededer è fuori dagli Internazionali, avanza Nadal
Next articleFederginnastica istituisce Trofeo Yara Gambirasio