L’Atalanta confeziona un’altra impresa, andando a vincere al Tardini di Parma grazie a una doppietta del piccolo gigante Moralez, che vince il duello a distanza con Giovinco. E’ stato un successo costruito con intelligenza tattica dalla squadra di Colantuono, che nel primo tempo regge bene il confronto con gli emiliani, riuscendo a contenerne il forcing nel finale di primo tempo quando corre un grosso rischio con Morrone che manca l’aggancio davanti alla porta di Consigli. In precedenza un colpo di testa sul palo di Denis, deviato da Zaccardo, e un rasoterra diagonale pennellato da Giovinco con pallone a fil di palo. Senza Floccari, costretto ad abbandonare il campo dopo 7’ per problemi muscolari, il Parma non riesce a rendersi pericolosa con il sostituto Pellè e Biabiany. Nella ripresa l’Atalanta costruisce il successo con la profondità di Schelotto che ispira i due gol, messi a segno nel giro di tre minuti da Moralez. Al 10’ l’esterno di destra argentino effettua un tiro cross su cui interviene Moralez che appoggia in rete. Tre minuti dopo la coppia argentina si ripete, con Schelotto che supera un avversario e mette al centro dove, nel tentativo di liberare l’area, il difensore parmense Paletta trasforma il tocco in comodo assist per Moralez. La reazione del Parma si consuma in un gran tiro di Giovinco che sfiora il palo alla sinistra di Consigli, rimasto immobile. Scampato il pericolo e forte del doppio vantaggio, Colantuono richiama Cigarini inserendo Carmona. Al 35’ l’ex atalantino Valdes accorcia le distanze. Il mister nerazzurro decide di ridisegnare l’assetto mandando in campo Brighi per Bonaventura e a 5’ dando spazio anche a Bellini al posto di Schelotto, apparso esausto. L’Atalanta non corre pericoli e conserva il risultato che vale 14 punti conquistati sul campo, anche se solo 8 effettivi in classifica. Il modo migliore per festeggiare i 49 anni di Stefano Colantuono.

PARMA-ATALANTA 1-2

forbes

PARMA (4-4-1-1): Mirante 5.5 Zaccardo 6 Paletta 5 Lucarelli 6 Gobbi 5.5 Biabiany 5.5 (23’st Valiani 5.5) Morrone 5 Jadid 5.5 Modesto 6 (27’st Valdes 6); Giovinco 5.5 Floccari sv (8’pt Pellè 6). A disposizione: Pavarini, Santacroce, Feltscher, Galloppa. Allenatore: Colomba.
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli 6.5 Masiello 7 Capelli 6 Lucchini 6.5 Peluso 6 Schelotto 7 (39’st Bellini sv), Cigarini 6.5 (28′ st Carmona 6) Padoin 6.5 Bonaventura 6.5 (33′ st Brighi 6); Moralez 7 Denis 6. A disposizione: Frezzolini, Gabbiadini, Marilungo, Tiribocchi. Allenatore: Colantuono.
Arbitro: Brighi di Cesena 6
Marcatori: 10′ e 13’st Moralez, 35’st Valdes
Ammoniti Lucchini, Padoin, Pellè, Lucarelli. Angoli 4-3 per il Parma. Recupero: 2′; 4′.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie A: Udinese è prima, Milan incredibile rimonta
Next articleDomenica triste e drammatica, è morto Marco Simoncelli